Blocco del traffico Milano 12 maggio, una DomenicAspasso piena di polemiche

Blocco del traffico Milano 12 maggio, una DomenicAspasso piena di polemiche

L'Assessore, però, la difende: «Il 63% dei milanesi è favorevole»

DomenicAspasso 12 maggio - Domani è nuovamente il momento di fermare le auto a Milano e di inforcare le biciclette o di prendere i mezzi pubblici. Non sono poche, però, le persone che non nascondono il loro disagio di fronte all'iniziativa
Blocco del traffico Milano 12 maggio, una DomenicAspasso piena di polemiche

L’iniziativa DomenicAspasso del comune di Milano, naturale proseguimento di quelli che un tempo erano semplicemente chiamati “blocchi del traffico”, non sono mai stati esenti da proteste e polemiche. Del resto mettere d’accordo una città grande come quella meneghina è un’impresa forse oltre i limiti dell’umano. Non ricordiamo, però, un’altra giornata accompagnata così tanto dalle polemiche. Merito (o colpa) del bel tempo che, nonostante qualche sporadica pioggia, sembra finalmente pronto ad arrivare? Senza dubbio, ma questo weekend abbiamo anche registrato un’unione di eventi che fino a poco tempo fa non si era verificata.

Non parliamo del Cyclopride, ovvero la Giornata Mondiale della Bicicletta, evento quasi patrocinato dalla DomenicAspasso di questo weekend. Parliamo, ad esempio, della Festa della Mamma, che cade proprio domenica e potrebbe portare qualche scompenso a chi progettava di farsi un giro per l’occasione. Il problema non sarebbe tanto il centro, in un modo o nell’altro ben collegato dai mezzi pubblici, quanto la periferia. Contrariamente all’Area C, limitata nella sua estensione, la DomenicAspasso coinvolge anche le zone più lontane dal centro cittadino, dove magari non basta una metropolitana per risolvere il problema (la rete milanese è sì estesa, ma ancora non riesce a coprire tutte le zone della città). Le polemiche arrivano soprattutto dai commercianti, che vedono i loro affari ridursi ancora di più in caso di apertura straordinaria domenicale (viene però da chiedersi quanti piccoli commercianti effettivamente tengano aperto di domenica). Questa volta pare ci sia anche la protesta dei genitori con i figli in procinto di ricevere la Prima Comunione, che la Diocesi ha piazzato come da tradizione a maggio, con tutte le conseguenze per i parenti che devono recarsi a celebrare l’evento.

Insomma, una polemica dietro l’altra. Chiara Bisconti, Assessore al Tempo Libero, ha però difeso a spada tratta le scelte dell’amministrazione locale. «Ci sarà sempre qualcuno scontento – ha sottolineato – Riteniamo però di essere sulla strada giusta. Lo dimostra il sondaggio di gradimento, che ha ricevuto il 63% dei consensi dei milanesi alla DomenicAspasso

Per tutte le informazioni sulla DomenicAspasso del 12 maggio, vi rimandiamo a questo nostro articolo.

Foto: Flickr

Leggi altri articoli in Ecologia

Lascia un commento

2 commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati