Volvo, premiato il sistema di protezione dei pedoni

La sicurezza prima di tutto

Volvo - Il costruttore svedese ha da poco ricevuto il premio per il suo sistema innovativo in occasione del Premio dell'Innovazione Globale NCAP 2013
Volvo, premiato il sistema di protezione dei pedoni

La ditta scandinava cerca in tutti i modi di offrire più sicurezza a bordo dei suoi veicoli, ma cerca anche di proteggere i pedoni qualora ci fosse un eventuale incidente. Dopo il sistema di rilevamento dei pedoni con frenata automatica lanciato nel 2010, è ora la tecnologia dell’airbag per i pedoni ad essere premiata.

E’ in occasione della Conferenza internazionale sul Rafforzamento della Sicurezza dei Veicoli che si tiene a Seoul, nella Corea del Sud, che Volvo ha ottenuto il Premio dell’Innovazione Globale NCAP 2013 per il suo sistema di protezione dei pedoni.

Questa tecnologia, lanciata nel 2012 su tutta la gamma V40, sfrutta un sistema che funziona con sette rilevatori che si trovano nella parte anteriore del veicolo e che trasmettono segnali ad un’unità di comando. Quando la vettura entra in contatto con un oggetto, questa unità provoca l’apertura dell’airbag pedone se riconosce nei segnali mandati la forma di una gamba umana.

Ogni cerniera del cofano è equipaggiata da un meccanismo che fa sì che il cofano si apre nella parte posteriore. Quindi l’airbag viene liberato e durante la sequenza in cui si gonfia, quest ultimo solleva di dieci centimetri il cofano che viene mantenuto in questa posizione.

Tra l’altro, anche grazie a questa tecnologia, la Volvo V40 ha ottenuto 5 stelle durante il crash test Euro NCAP nel 2012. La compatta nordica aveva peraltro realizzato un record storico con una sicurezza pedonale pari ad 88%.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Notizie

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati