Skoda Octavia RS 2014: rilasciate le immagini ufficiali

Fino a 248 km/h

Skoda Octavia RS - Skoda ha rilasciato le prime informazioni ufficiali riguardo la terza generazione della Octavia RS. La vettura sarà equipaggiata con un potente propulsore da 2.2 litri che le consentirà di raggiungere una velocità di 248 km/h

Skoda ha da poco rilasciato le prime immagini ufficiali e le prime informazioni della nuova Octavia RS. Si tratta della versione cattiva della nota vettura della casa automobilistica ceca che sarà disponibile nelle due configurazioni berlina e station wagon. L’intento del costruttore infatti è quello di inserire qualcosa di nuovo ed attraente all’interno della propria gamma, che possa soddisfare le richieste dei guidatori più esigenti.

Al riguardo, Winfried Vahlan, CEO di Skoda, ha dichiarato: ‘La nuova Skoda Octavia RS è una sportiva senza precedenti. Essa si distingue per la potenza e l’efficienza e, al tempo stesso, per la razionalità. Mai prima d’ora una Octavia RS era stata così veloce, dinamica, spaziosa, sicura e confortevole. Si tratta quindi di una vettura perfetta per il tempo libero e l’uso quotidiano.’

Iniziamo subito col dire che la vettura si distingue, dal punto di vista estetico, per i diversi dettagli cromati presenti sulla carrozzeria come il logo RS sulla calandra, per le ampie prese d’aria a nido d’ape della fascia paraurti anteriore, per il nuovo estrattore posteriore con impianto di scappamento trapezoidale e per i nuovi cerchi in lega da 17, 18 e 19 pollici.

All’interno dell’abitacolo invece spicca il look total black della tappezzeria, la selleria sportiva, la pedaliera in alluminio ed il volante a tre razze.

Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche, sotto il cofano motore la Octavia RS sarà equipaggiata con un propulsore a benzina da 2.2 litri da 220 cavalli ed un diesel 2.0 da 184 cavalli. Il primo motore permette alla vettura di raggiungere una velocità massima di 248 km/h e di passare dai 0 ai 100 km/h in appena 6.8 secondi.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati