Renault-Nissan, l’Alleanza svela la piattaforma CMF

Renault-Nissan, l’Alleanza svela la piattaforma CMF

Tecnologia rivoluzionaria per il gruppo francese

Renault-Nissan - La nuova piattaforma Common Module Family punterà a ridurre in modo considerevole i costi fino al 40%
Renault-Nissan, l’Alleanza svela la piattaforma CMF

Dopo averne parlato ampiamente nel corso dell’anno passato, Renault e Nissan hanno finalmente presentato in via ufficiale il loro progetto di piattaforma Common Module Family (CMF). Andiamo a vedere nel concreto di cosa si tratta veramente.

Progettata per ottenere la massima flessibilità, la nuova piattaforma CMF non è un sistema tradizionale visto che si tratta di un insieme di svariati moduli di grandi dimensioni come ad esempio il comparto motore, l’abitacolo, il pianale frontale e posteriore e le varie componenti elettriche. Questo vuol dire che la piattaforma CMF può essere utilizzata su diverse tipologie di veicoli che vanno dalle auto compatte fino ai crossover visto che solamente i moduli individuali devono essere cambiati.

Questa piattaforma andrà in produzione verso la fine di quest’anno e la potremo vedere per la prima volta sulle nuove Nissan Rogue, Qashquai e X-Trail. Renault invece ne farà uso sul tardi 2014 con le sostitute delle attuali Espace, Laguna e Scenic.

Grazie a questo nuovo Common Module Family, Renault e Nissan sostengono che ridurranno i costi di ingegneria approssimativamente 30/40%. Il direttore dell’ingegneria di quest’Allenza, Tsuyoshi Yamaguchi, ha dichiarato che “il CMF apre una nuova strada alle sinergie ingegneristiche per Renault-Nissan. Questo ci consentirà di sviluppare nuove tecnologie più velocemente di prima creando un valore aggiuntivo per i clienti.”

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati