Lotus: obiettivi ambiziosi, fondi finanziari permettendo

Riconfermate le Elise ed Evora

Lotus - Se le finanze del piccolo costruttore di sportive medie made in Inghilterra lo permetteranno, la produzione di Lotus dovrebbe subire un aumento
Lotus: obiettivi ambiziosi, fondi finanziari permettendo

La situazione futura del gruppo Lotus sembra potersi stabilizzare negli anni che verranno. Il brand britannico andrà incontro ad un programma di ristrutturazione di tre anni secondo il proprietario del costruttore, DRB-Hicom.

Nel momento in cui scriviamo i dettagli rimangono limitati, ma sembra che DRB-Hicom abbia già investito oltre 100 milioni di sterline per mantenere vivo il marchio d’oltremanica. Ora sono convinti che vale la pena combattere a favore di Lotus in quanto le vendite degli ultimi periodi sono aumentate in maniera considerevole. Il proprietario di Lotus sostiene che nuove varianti delle Evora ed Elise sono in programma seguendo la recente presentazione ufficiale della nuova Exige S Roadster.

Inoltre il nuovo possessore dello storico marchio di Hethel sostiene che il piano ambizioso creato quando Dany Bahar era l’allora amministratore delegato è stato concluso ufficialmente. Si trattava di un programma eccitante che includeva il revival delle Esprit, Elan, Elite e Eterne, un coupé quattro porte.

Ci sono di conseguenza molte probabilità di vedere la nuova Esprit in versione di produzione visto che, quando DRB-Hicom è entrata in possesso di Lotus, l’auto era già stata completata quasi del tutto e quindi non sarà cosa difficile concretizzare il progetto con investimenti minimi.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati