Bentley, confermato il SUV in via ufficiale

Bentley, confermato il SUV in via ufficiale

In produzione nel 2016

Bentley - Il "fuoristrada" tanto discusso di Bentley si farà in fin dei conti: la versione definitiva della EXP 9 F verrà prodotta negli stabilimenti di Crewe
Bentley, confermato il SUV in via ufficiale

E’ finalmente ufficiale: Bentley ha dichiarato oggi che la sua gamma verrà arricchita da un nuovo modello. Stiamo parlando del controverso SUV che era stato presentato come concept car con l’appellativo di EXP 9 F. La nuova inglese non è tuttavia attesa prima del 2016.

Anche se i rumor precedenti avevano anticipato che la produzione di questa nuova luxury car sarebbe stata realizzata in Slovacchia, più precisamente a Bratislava, i dirigenti d’oltremanica hanno deciso di rimanere fedeli alla tradizione costruendo questo nuovo modello a Crewe con un investimento di oltre 900 milioni di euro. Questi fondi non saranno destinati solamente alla realizzazione del SUV, ma anche all’aggiunta di nuovi modelli che entreranno a far parte della gamma futura. Questo nuovo veicolo sarà il quarto ad essere costruito a Crewe e creerà oltre 1.000 posti di lavoro nel Regno Unito.

Tuttavia nella rassegna stampa non si parla per il momento del concept EXP 9 F, presentato lo scorso anno al Salone di Ginevra con le linee di un SUV di lusso. Bentley sostiene che “lo stile sarà ben diverso dai SUV presenti ora sul mercato e rimarrà fedele al DNA Bentley. Sarà il SUV più lussuoso e più potente mai visto prima.”

Mentre il prototipo presentato aveva suscitato numerose critiche per il suo design poco gradevole, questa bozza ci fa capire che Bentley sta lavorando per migliorare la linea. Bisognerà quindi aspettare ancora qualche anno prima di vedere spuntare la nuova Bentley ufficialmente.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati