Carburanti, nuova pioggia di rincari in arrivo

Prezzi medi nazionali: benzina a 1,839 euro/litro, diesel a 1,740 e Gpl a 0,816

Aumento prezzi benzina - Ancori rincari ai distributori dopo che tutti gli operatori a parte Eni hanno deciso una serie di aumenti dei prezzi di benzina e diesel, aumenta di conseguenza anche il prezzo medio nazionale dei carburanti.
Carburanti, nuova pioggia di rincari in arrivo

Non c’è pace per gli automobilisti italiani costretti a dover fare i conti con una nuova raffica di rincari sui prezzi dei carburanti. A incidere sui nuovi aumenti, nonostante un andamento piuttosto stabile dei mercati internazionali, sono le quotazioni dello scorso lunedì e le mosse di Eni, visto che quest’ultimo è l’unico tra gli operatori di mercato a non aver deciso rincari sui prezzi raccomandati.

Hanno invece definito gli aumenti Total Erg che rincara di 1,5 centesimi di euro al litro il prezzo di benzina e diesel, Tamoil e IP fanno registrare +1 cent su entrambi i prodotti, Esso e Shell ritoccano il prezzo di benzina e diesel verso l’alto di 0,5 cent, mentre Q8 alza di 0,5 cent solo il prezzo del benzina mantenendo inalterato quello del diesel.

I rincari hanno ovviamente fatto alzare i prezzi medi praticati sul territorio nazionale, comprese le no logo. Per quanto riguarda la benzina il prezzo medio è adesso di 1,839 euro/litro, mentre il diesel è arrivato a 1,740 euro/litro, il Gpl tocca quota 0,816 euro/litro. In alcune zone le “punte” sono arrivate a 1,887 euro/litro per la benzina, 1,770 per il diesel e 0,839 per il Gpl.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Carburanti

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati