Opel Adam 1.4 GPL Tech, primo contatto

Stesse prestazioni del benzina, ma il portafoglio ringrazia

Opel Adam 1.4 GPL Tech - Anche la nuova Adam può ora contare sul motore GPL Tech del Fulmine, che consente di avere prestazioni quasi identiche a quelle del benzina, ma con un grande sospiro di sollievo nel momento in cui dovrete tirare fuori i soldi alla stazione di servizio

Opel è senza alcun dubbio una delle case che maggiormente punta sul segmento GPL, che nel corso degli ultimi mesi sta conoscendo un apprezzamento sempre maggiore da parte del grande pubblico. Merito soprattutto del costo nettamente inferiore di un litro di carburante GPL rispetto sia alla benzina che al gasolio, ma anche delle tecnologie più recenti che hanno permesso di risolvere alcuni dei problemi più grandi di queste particolari meccaniche. La Opel Adam era una delle poche vetture ancora non dotate di questo propulsore a gas, ma c’era da scommetterci che il Fulmine non avrebbe atteso ancora a lungo e così è stato. Ci siamo quindi recati a Roma nella sede di Opel Italia per farci un giro veloce con questo nuovo motore, sperimentando nel frattempo qualche curiosa novità tecnologica inserita all’interno del sistema di Infotainment della Adam.

Andiamo, però, con ordine. Come potete vedere dal video e dalle foto che trovate in questa stessa pagina, dal punto di vista estetico la Adam non è assolutamente cambiata, ma questo non è certo un male. La possibilità di personalizzazione della piccola tedesca, infatti, è sin dalla sua uscita il suo tratto maggiormente distintivo, nonché uno degli elementi di maggior pregio dell’intero progetto. Sul fatto che le combinazioni di colori e forme sia immensa ne abbiamo già parlato innumerevoli volte in passato e quindi, prima di passare a discutere degli allestimenti, sui quali vale la pena spendere due parole, passiamo immediatamente al protagonista della prova, ovvero il motore. Abbiamo a che fare con la classica meccanica GPL Tech, ovvero un sistema con una cubatura da 1.487 cc in grado di generare una potenza massima di 87 CV ad un regime di 6.000 giri al minuto. Il valore di coppia, invece, si assesta sui 125 Nm ad un regime di 4.000 giri al minuto. Su queste due caratteristiche occorre fare un confronto: come ben saprete, i motori a GPL per loro stessa natura non possono essere alimentati solo a gas, ma necessitano di funzionare anche a benzina. Rispetto a questo modello, il passaggio da benzina a GPL comporta usualmente delle perdite di performance sensibili, ma Opel è riuscita a contenerle. Si scende di soli 5 Nm per quanto riguarda la coppia e il tempo di scatto da 0 a 100 km/h, usualmente completabile in 12,9 secondi, arriva a 13,2 secondi. Insomma, niente che si possa davvero notare durante la guida di tutti i giorni. Anzi, se non fosse per il pulsante sul cruscotto che segnala la gestione del gas, potreste anche non accorgervi di essere su una vettura a combustibile alternativo, grazie anche al serbatoio GPL nascosto sotto al pianale (e ingrandito del 20% rispetto agli altri modelli). Grazie ai due serbatoi (benzina/GPL), la casa parla ufficialmente di un’autonomia massima combinata di 1.200 km (500 km con il solo GPL).

La Opel Adam GPL, come dicevamo, si guida esattamente come il normale modello a benzina. Scatto e potenza massima sono in perfetta parità con un motore con le medesime caratteristiche a combustibile normale e anche la manovrabilità rimane sugli stessi livelli. Si tratta di una vettura divertente sia da vivere che da guidare, che si adatta senza nessun problema alla vita di tutti i giorni, soprattutto in città. Il modello da noi provato era fornito con l’allestimento Slam, che insieme al Glam fornisce di serie il sistema di infotainment Intellilink. Proprio questo punto è particolarmente da sottolineare, in quanto abbiamo avuto l’opportunità di provare Siri Eyes Free, ovvero l’integrazione di Siri, l’assistente digitale creato da Apple per iPhone e iPad, direttamente nel congegno viva voce della Adam. La vettura Opel è la prima piccola ad essere dotata di questo sistema che Apple sta diffondendo sin dai tempi dell’iPhone 4S e consente di accedere a tutte le funzioni del proprio Melafonino utilizzando direttamente il pulsante presente sul volante. Di solito questo attiva il sistema viva voce della macchina, ma con Siri questo si arricchisce di tutte le idee provenienti da Cupertino. Il congegno, tra l’altro, impedisce al display dell’iPhone di accendersi mentre si utilizza Siri Eyes Free, il che consente anche di risparmiare la batteria del telefono.

La Opel Adam 1.4 GPL Tech è già prenotabile e le prime consegne sono previste per la fine del mese in corso. I prezzi partono da 14.870 € per l’allestimento Jam, con lo Slam e il Glam prezzati a circa 900 € in più. Fino a fine settembre, inoltre, la Opel Adam GPL sarà acquistabile a rate di 99 € al mese in 36 mesi (più anticipo e maxi rata finale) con TAN al 6,75% e TAEG al 9,24%. Chi aderirà a questa offerta, avrà diritto ad un buono di 500 € da spendere in optional e personalizzazioni per sua Adam.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati