WP_Post Object ( [ID] => 80406 [post_author] => 24 [post_date] => 2013-09-23 12:24:47 [post_date_gmt] => 2013-09-23 10:24:47 [post_content] => Tutti i soggetti che hanno a che fare con il traffico stradale, come corrieri, forze dell'ordine, aziende con flotte di veicoli, autotrasportatori, operatori del trasporto pubblico, enti pubblici, gestori delle infrastrutture e così via hanno la possibilità da un anno a questa parte, con l'introduzione dello standard ISO 39001, di pianificare, gestire e monitorare tutte le azioni attraverso un sistema struttura che consente di ottenere un elevato livello di sicurezza stradale. Grazie a questo nuovo standard internazionale gli operatori stradali possono implementare tecniche e metodi per ridurre il rischio stradale, facendo calare numero e gravità degli incidenti. Di ISO 39001 si discuterà a Bologna il prossimo 17 ottobre con il convegno "Come ridurre il rischio stradale durante l'attività lavorativa: lo standard ISO 39001" nell'ambito dell'evento "Ambiente-Lavoro". A parlare del "Road traffic safety management systems" sarà l'ingegnere Marco De Mitri di NIER Ingegneria SPA che affronterà il tema soffermandosi sui notevoli benefici che derivano dall'implementazione di questo sistema, a partire dal minore numero di decessi sulla strada ai minori costi legati a premi assicurati, risarcimenti e cause legali conseguenti agli incidenti stradali. Per iscriversi e partecipare al convegno che si terrà nel quartiere fieristico di Bologna basta compilare il form al seguente link : http://www.niering.it/web/guest/iscrizione-ambiente-lavoro. [post_title] => Sicurezza stradale e standard ISO 39001, se ne discute a Bologna [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => sicurezza-stradale-e-standard-iso-39001-se-ne-discute-a-bologna [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2013-09-23 12:24:47 [post_modified_gmt] => 2013-09-23 10:24:47 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=80406 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Sicurezza stradale e standard ISO 39001, se ne discute a Bologna

Appuntamento il 17 ottobre con il convegno “Come ridurre il rischio stradale durante l’attività lavorativa: lo standard ISO 39001”

Sicurezza stradale ISO 39001 - Grazie all'implementazione del nuovo standard ISO 39001 tutti i soggetti che operano in strada possono ridurre notevolmente il rischio di incidenti stradali. Se ne discuterà il prossimo 17 ottobre a Bologna con un convegno sul tema nell'ambito dell'evento "Ambiente-Lavoro".
Sicurezza stradale e standard ISO 39001, se ne discute a Bologna

Tutti i soggetti che hanno a che fare con il traffico stradale, come corrieri, forze dell’ordine, aziende con flotte di veicoli, autotrasportatori, operatori del trasporto pubblico, enti pubblici, gestori delle infrastrutture e così via hanno la possibilità da un anno a questa parte, con l’introduzione dello standard ISO 39001, di pianificare, gestire e monitorare tutte le azioni attraverso un sistema struttura che consente di ottenere un elevato livello di sicurezza stradale.

Grazie a questo nuovo standard internazionale gli operatori stradali possono implementare tecniche e metodi per ridurre il rischio stradale, facendo calare numero e gravità degli incidenti. Di ISO 39001 si discuterà a Bologna il prossimo 17 ottobre con il convegno “Come ridurre il rischio stradale durante l’attività lavorativa: lo standard ISO 39001” nell’ambito dell’evento “Ambiente-Lavoro”.

A parlare del “Road traffic safety management systems” sarà l’ingegnere Marco De Mitri di NIER Ingegneria SPA che affronterà il tema soffermandosi sui notevoli benefici che derivano dall’implementazione di questo sistema, a partire dal minore numero di decessi sulla strada ai minori costi legati a premi assicurati, risarcimenti e cause legali conseguenti agli incidenti stradali.

Per iscriversi e partecipare al convegno che si terrà nel quartiere fieristico di Bologna basta compilare il form al seguente link : http://www.niering.it/web/guest/iscrizione-ambiente-lavoro.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati