Ferrari 250 GTO da record, venduta a 38 milioni di euro

Battuto il record di un'altra 250 GTO venduta per circa 25 milioni

Ferrari 250 GTO 1963 - Le auto di Maranello sono in grado di battere record in qualsiasi situazione e frangente. Anche nel campo delle auto storiche, dove ora il Cavallino Rampante detiene il primato dell'auto storica più cara di sempre

Se siete appassionati di auto classiche, sapete che le Ferrari sanno farsi pagare davvero bene. La 250 GTO del 1963, però, ha davvero battuto qualsiasi record. È stata infatti venduta alla cifra record di ben 38,16 milioni di euro. L’auto era di proprietà di Paul Pappalardo, un collezionista americano del Connecticut con chiare origini italiane, la cui transazione è stata ufficialmente confermata da Bloomberg News. Questa vendita rende di fatto la Ferrari 250 GTO del ’63 l’auto più costosa mai venduta. Come sempre accade in queste aste, comunque, non si conosce il nome del collezionista acquirente.

Pappalardo acquistò la 250 GTO nel 1974 e, dopo averla restaurata, l’aveva già esibita in passato in molte gare riservate alle auto classiche, compresa l’edizione 2002 della Le Mans Classic. Alla domanda se effettivamente avesse venduto l’auto per quel prezzo, il collezionista americano si è rifiutato di confermare, ma la notizia ormai pare assolutamente certa. Questa cifra rappresenta un aumento del 49% rispetto al precedente record di 25,8 milioni di euro stabilito nel giugno del 2012 guarda caso proprio da un’altra Ferrari 250 GTO, questa volta un’edizione speciale di colore verde creata appositamente per Stirling Moss.

Questi record sono un’ulteriore conferma di quanto la 250 GTO sia speciale anche per una casa piena di auto prestigiose come quella del Cavallino Rampante. Da Maranello, infatti, sono uscite solamente 39 di queste auto, create dal team di Giotto Bizzarrini. Basata sulla 250 GT SWB, sulla GTO è stato equipaggiato un super motore V12 con una cubatura da 3.000 cc, derivato niente meno che dalla 250 Testa Rossa. Questa meccanica è in grado di ruggire fino a 300 CV di potenza, il tutto controllato da un cambio manuale a cinque marce. La velocità di punta raggiungibile da questa vettura è di ben 280 km/h. In molti ambienti è stata definita come la “Monna Lisa delle auto”. Solo che la Gioconda di Leonardo Da Vinci non ha prezzo. La Ferrari 250 GTO, invece, l’ha avuto, eccome!

Leggi altri articoli in Auto Storiche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati