WP_Post Object ( [ID] => 82534 [post_author] => 8 [post_date] => 2013-10-28 19:43:17 [post_date_gmt] => 2013-10-28 18:43:17 [post_content] => Il 5 febbraio è ancora lontano, ma la Citroën Cactus continua ad ammiccare in giro per l'ambiente automotive. L'ultimo sguardo fugace, in ordine di tempo, è stato dato su una televisione francese, più precisamente durante il programma Auto Moto Show sul canale TF1. Il conduttore ha sollevato leggermente il telone su quello che dovrebbe essere stato un prototipo della vettura di serie, confermando ancora una volta come i caratteristici “airbumps” sui lati dell'auto siano stati mantenuti anche nel modello destinato alla vendita su larga scala. Dall'immagine che vi postiamo in apertura si può anche intuire come la vettura, rispetto alla concept car, abbia ora delle maniglie sensibilmente più convenzionali. Da notare invece i cerchi in lega, che sono stati lasciati praticamente invariati. In linea di massima c'è la sensazione che Citroën voglia davvero “rischiare” e proporre al mercato una vettura totalmente nuova, con l'aspetto molto particolare che già abbiamo avuto modo di osservare al Salone di Francoforte lo scorso settembre. Si è parlato anche di design degli interni, forse l'elemento che più di ogni altro andrà modificato sulla versione di serie. Mark Lloyd, direttore design della double chevron, in tempi recenti aveva parlato di un mantenimento dello stile lounge della vettura, con i due sedili anteriori connessi da un terzo in modo da creare un vero e proprio effetto “sofa”. Non esattamente un terzo posto omologato, ma quasi. Si riuscirà, però, a inserire tutti questi elementi all'interno dello spazio tutto sommato compatto della Cactus? Lo scopriremo solamente il prossimo 5 febbraio e, si spera, dal vivo al Salone di Ginevra a marzo. [post_title] => Citroën Cactus, sguardo veloce alla versione di serie su una TV francese [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => citroen-cactus-sguardo-veloce-alla-versione-di-serie-su-una-tv-francese [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2013-10-28 19:43:17 [post_modified_gmt] => 2013-10-28 18:43:17 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=82534 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 1 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Citroën Cactus, sguardo veloce alla versione di serie su una TV francese

Debutto ufficiale solamente il 5 febbraio

Citroën Cactus - La nuova creatura della double chevron debutterà tra pochissimi mesi e la TV francese TF1 è riuscita ad offrirci una velocissima anteprima della versione di serie

Il 5 febbraio è ancora lontano, ma la Citroën Cactus continua ad ammiccare in giro per l’ambiente automotive. L’ultimo sguardo fugace, in ordine di tempo, è stato dato su una televisione francese, più precisamente durante il programma Auto Moto Show sul canale TF1. Il conduttore ha sollevato leggermente il telone su quello che dovrebbe essere stato un prototipo della vettura di serie, confermando ancora una volta come i caratteristici “airbumps” sui lati dell’auto siano stati mantenuti anche nel modello destinato alla vendita su larga scala.

Dall’immagine che vi postiamo in apertura si può anche intuire come la vettura, rispetto alla concept car, abbia ora delle maniglie sensibilmente più convenzionali. Da notare invece i cerchi in lega, che sono stati lasciati praticamente invariati. In linea di massima c’è la sensazione che Citroën voglia davvero “rischiare” e proporre al mercato una vettura totalmente nuova, con l’aspetto molto particolare che già abbiamo avuto modo di osservare al Salone di Francoforte lo scorso settembre.

Si è parlato anche di design degli interni, forse l’elemento che più di ogni altro andrà modificato sulla versione di serie. Mark Lloyd, direttore design della double chevron, in tempi recenti aveva parlato di un mantenimento dello stile lounge della vettura, con i due sedili anteriori connessi da un terzo in modo da creare un vero e proprio effetto “sofa”. Non esattamente un terzo posto omologato, ma quasi. Si riuscirà, però, a inserire tutti questi elementi all’interno dello spazio tutto sommato compatto della Cactus? Lo scopriremo solamente il prossimo 5 febbraio e, si spera, dal vivo al Salone di Ginevra a marzo.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. MariaTeresaMaccario

    8 Gennaio 2014 at 13:33

    Era stata pubblicizzata come…la nuova 2CV!Io ci avevo creduto….la macchina dei vagabondaggi e dei sogni,ma questa sembra un Suv di tutto rispetto e per pochi.Comunque sembra bella!

Articoli correlati