Lamborghini Cabrera, rendering super realistico del nuovo gioiello di Sant’Agata Bolognese

Lancio a Ginevra 2014 con un V10 da oltre 600 CV?

Lamborghini Cabrera - Quando il Toro di Sant'Agata se ne esce con un nuovo modello, state pur certi che sarà destinato a fare storia e ad attirare l'attenzione del mondo intero. Se poi abbiamo sotto gli occhi dei rendering così ben fatti, allora c'è davvero da stropicciarsi gli occhi

Dobbiamo riconoscerlo, raramente abbiamo visto un rendering realistico come quello che vi riportiamo in questo articolo. Al punto che per qualche secondo abbiamo quasi dubitato che fosse un’immagine computerizzata e che fosse, invece, una foto vera e propria. L’assenza totale di camuffamento, però, ci sembrava un particolare troppo strano perché potesse davvero essere un’immagine affidabile. Quante possibilità ci sono che Lamborghini mostri la sua nuova Cabrera, l’erede della Gallardo, completamente allo scoperto prima ancora del lancio ufficiale? Praticamente nessuna.

Ecco allora che abbiamo però a che fare con delle immagini di qualità impressionante, probabilmente ricavate da una foto spia dell’auto scattata direttamente sulle curve del Nürburgring. Possibile che l’aspetto finale della Cabrera possa essere questo? Sicuramente è un’eventualità da considerare. Il rendering è stato pubblicato dal sito Wild-Speed.com, che ha anche realizzato alcune varianti di colore per questa nuova vettura, da un possibile giallo ad un ben più improbabile azzurro.

Insieme alle foto, il sito ha pubblicato anche alcune indiscrezioni riguardanti il motore, con tanto di prestazioni. Ovviamente sia l’unità che troveremo sotto al portellone della nuova Lambo che le sue performance sono frutto di pure speculazioni, senza nessuna conferma concreta. Però le notizie di Wild-Speed corrispondono per molti versi a quanto detto fino ad oggi, per cui anche in questo caso le notizie che ci sono arrivate sembrano quanto meno verosimili. Si parla quindi di un V10 con una cubatura da 5.200 cc, la cui potenza massima dovrebbe essere superiore ai 600 CV. Il tutto gestito da un moderno e rivoluzionario cambio dual cluth a sette rapporti, che pensionerà il vecchio e-gear. Il tutto naturalmente collegato ad una trasmissione a trazione integrale. Alla luce di tutto questo il sito preannuncia uno scatto da 0 a 60 miglia orarie (96 km/h) completabile in appena 3,5 secondi e una velocità di punta di 330 km/h. Prestazioni derivanti anche da un peso complessivo di appena 1.510 kg, quindi ben 65 kg in meno dell’Aventador.

Fonte: Wild-Speed.com

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati