Veicoli commerciali, mercato in calo dell’11% nel mese di ottobre

Veicoli commerciali, mercato in calo dell’11% nel mese di ottobre

Continua la flessione come confermano i dati UNRAE

Mercato veicoli commerciali ottobre 2013 - Ancora il segno negativo a caratterizzare il mercato dei veicoli commerciali che, secondo i dati del Centro Studi UNRAE, ha chiuso il mese di ottobre con un calo dell'11%. Nei primi dieci mesi dell'anno la flessione supera il 16% rispetto ad un anno fa.
Veicoli commerciali, mercato in calo dell’11% nel mese di ottobre

Seguendo il trend negativo delle automobili anche il mercato dei veicoli commerciali fa registrare il segno negativo nel mese di ottobre. Secondo le stime del Centro Studi UNRAE le immatricolazioni dei veicoli commerciali ad ottobre sono scese dell’11% rispetto allo stesso mese di un’anno. Il mese ha chiuso con 9.626 unità rispetto alle 10.815 che si erano registrate nell’ottobre 2012.

Il mese di settembre era riuscito a contenere il calo anche perché nello stesso mese del 2012 si era registrato un crollo del mercato del 29%. Prendendo in considerazione il cumulato dei primi dieci mesi dell’anno la flessione del 2013 è di quelle che lasciano il segno: -16,7%, con un calo di oltre 16.000 immatricolazioni di nuovi veicoli commerciali rispetto ad un anno fa.

Anche Massimo Nordio, Presidente dell’UNRAE, afferma che dai dati di settembre le aspettative era sicuramente diverse e i risultati di ottobre le hanno smentite, deludendo le attese. Lo stesso Nordio ha commentato così i dati UNRAE: “Lo scenario del mercato continua a presentarsi molto depresso e il settore si appresta a chiudere l’anno in ulteriore flessione rispetto al calo superiore al 30% dello scorso anno. In particolare, confermiamo la nostra stima di una riduzione di oltre il 14% a circa 100.000 unità immatricolate nel 2013.

Poi il Presidente dell’UNRAE prevede un futuro tutt’altro che roseo per il mercato: “Per il prossimo anno, in assenza di sostegni concreti al settore per favorire consumi ed investimenti il mercato difficilmente potrà esprimere l’attesa inversione di tendenza, limitandosi ad una debole crescita, dovuta principalmente a non più rimandabili esigenze di rinnovo delle componente business a fronte di costanti difficoltà dei piccoli imprenditori ed artigiani, considerato anche il livello di vendite complessive fortemente depresso al quale il mercato è sceso“.

Leggi altri articoli in Veicoli commerciali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Auto

Top 10: i Suv più venduti nel 2018

Ecco la lista dei modelli preferiti dagli italiani
Il mercato automobilistico degli ultimi anni è sicuramente interessato dal fenomeno dei Suv, acronimo di Sport Utility Vehicle, tipologia di