Yamaha Motiv-e: citycar elettrica al Salone di Tokyo 2013

Leggera e tecnologica anti-Smart

La citycar Yamaha Motiv-e debutta al Salone di Tokyo 2013, il progetto originario è del grande Gordon Murray...

Al Motor Show di Tokyo 2013 è presente anche Yamaha, il costruttore nipponico sconfina nel mondo delle due ruote con un progetto tanto ambizioso quanto interessante, la Motiv-e; si tratta di una citycar elettrica che potrebbe far tremare “le gambe” alla Smart.

Sviluppata su un progetto originale di Gordon Murray, il designer sudafricano che ha firmato auto del calibro di McLaren F1 e Mercedes McLaren SLR, la Yamaha Motiv-e è stata pensata per offrire un mezzo perfetto per affrontare il traffico cittadino e da parcheggiare in un fazzoletto di asfalto. La vetturetta è infatti lunga 260 centimetri, uguagliando quella che potrebbe essere la diretta concorrente, la Smart. Rispetto alla biposto tedesca la Motiv-e è leggermente più stretta e più bassa, oltre ad essere più leggera di circa 100 chilogrammi.


Il peso piuma della citycar è frutto del bagaglio di conoscenze accumulato da Murray nella progettazione di auto da competizione e sportive ad alte prestazioni; il telaio è costruito in tubi d’acciaio e rinforzato con elementi in composito. Sempre in composito sono realizzate le strutture portanti della carrozzeria, mentre i pannelli esterni sono stati realizzati con plastiche speciali resistenti agli urti.


Il progetto originario prevedeva un abitacolo a tre posti, con il posto guida centrale; nello sviluppo Yamaha ha prevalso la più tradizionale scelta di due soli sedili, a beneficio della comodità degli occupanti.
Il prototipo presentato a Tokyo è equipaggiato con un motore elettrico da 33 cavalli, sufficienti a fare accelerare l’auto da 0 a 100 in circa 15 secondi e fargli raggiungere 105 chilometri orari di velocità massima. E’ stata realizzata anche una versione con motore termico, denominata semplicemente Motiv, equipaggiata con un tre cilindri da 1 litro realizzato dalla stessa Yamaha.


L’avvio verso la produzione in serie della Yamaha Motiv-e non è stata confermata ma la casa giapponese sembra determinata a completare lo sviluppo della citycar; entro il 2016 potremmo assistere al debutto della versione pre-serie.

Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati