WP_Post Object ( [ID] => 84595 [post_author] => 29 [post_date] => 2013-11-24 17:45:51 [post_date_gmt] => 2013-11-24 16:45:51 [post_content] => Tra le tante novità proposte all’edizione 2013 del Salone di Los Angeles compare anche la Hyundai Veloster Turbo R-Spec, una versione molto particolare e ispirata al mondo delle corse del coupé coreano. Rispetto alla versione standard la R-Spec è più spartana e risulta priva di alcune dotazioni di serie che solitamente vengono incluse per innalzare il livello del comfort; sono rimasti “a terra” gli inserti glossy della plancia, il dispositivo keyless con pulsante start&stop e i sedili in pelle riscaldato; con lo stesso criterio è stato rivisto il quadro strumenti, adottandone uno meno sofisticato rispetto a quello della Hyundai Veloster di serie.
Chi comprerà una Hyundai Veloster Turbo R-Spec sarà quindi ben consapevole delle rinunce che dovrà accettare; il sacrificio verrà però ripagato da un assetto a taratura sportiva sviluppato appositamente, da un sistema di sterzo più diretto e dallo short-shifter B&M che rende il cambio ancor più reattivo, riducendo la corsa d’innesto dei rapporti. A tal proposito la R-Spec sarà proposta esclusivamente con la trasmissione manuale a sei rapporti.
Esteriormente la Hyundai Veloster Turbo R-Spec sarà riconoscibile per l’assetto ribassato e per gli accenti rossi a contrasto della carrozzeria, rappresentati dalle minigonne e dal lip frontale. Gli interni sono stati caratterizzati da un nuovo rivestimento per i sedili e da una serie di badge R-Spec.
La Veloster Turbo R-Spec non ha beneficiato di un upgrade meccanico, sotto il cofano ha trovato posto la versione standard per gli Stati Uniti del 1.6 a iniezione diretta da 201 cavalli e 264 Nm di coppia; si tratta di una motorizzazione sufficientemente vivace, tra le più prestanti della gamma Hyundai. [post_title] => Hyundai Veloster Turbo R-Spec al Salone di Los Angeles 2013 [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => hyundai-veloster-turbo-r-spec-al-salone-di-los-angeles-2013 [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2013-11-25 09:37:41 [post_modified_gmt] => 2013-11-25 08:37:41 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=84595 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Hyundai Veloster Turbo R-Spec al Salone di Los Angeles 2013

Pochi fronzoli e un look grintoso

La Hyundai Veloster R-Spec rinuncia al confort ma guadagna in sportività.
Hyundai Veloster Turbo R-Spec al Salone di Los Angeles 2013

Tra le tante novità proposte all’edizione 2013 del Salone di Los Angeles compare anche la Hyundai Veloster Turbo R-Spec, una versione molto particolare e ispirata al mondo delle corse del coupé coreano.

Rispetto alla versione standard la R-Spec è più spartana e risulta priva di alcune dotazioni di serie che solitamente vengono incluse per innalzare il livello del comfort; sono rimasti “a terra” gli inserti glossy della plancia, il dispositivo keyless con pulsante start&stop e i sedili in pelle riscaldato; con lo stesso criterio è stato rivisto il quadro strumenti, adottandone uno meno sofisticato rispetto a quello della Hyundai Veloster di serie.


Chi comprerà una Hyundai Veloster Turbo R-Spec sarà quindi ben consapevole delle rinunce che dovrà accettare; il sacrificio verrà però ripagato da un assetto a taratura sportiva sviluppato appositamente, da un sistema di sterzo più diretto e dallo short-shifter B&M che rende il cambio ancor più reattivo, riducendo la corsa d’innesto dei rapporti. A tal proposito la R-Spec sarà proposta esclusivamente con la trasmissione manuale a sei rapporti.


Esteriormente la Hyundai Veloster Turbo R-Spec sarà riconoscibile per l’assetto ribassato e per gli accenti rossi a contrasto della carrozzeria, rappresentati dalle minigonne e dal lip frontale. Gli interni sono stati caratterizzati da un nuovo rivestimento per i sedili e da una serie di badge R-Spec.


La Veloster Turbo R-Spec non ha beneficiato di un upgrade meccanico, sotto il cofano ha trovato posto la versione standard per gli Stati Uniti del 1.6 a iniezione diretta da 201 cavalli e 264 Nm di coppia; si tratta di una motorizzazione sufficientemente vivace, tra le più prestanti della gamma Hyundai.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati