Audi Sport Quattro e Nanuk, possibile la produzione in serie

Indiscrezioni decisive arrivano dall'Inghilterra

Audi Sport Quattro e Nanuk - Le due concept car presentate dalla casa di Ingolstadt allo scorso Salone di Francoforte potrebbero entrare nella produzione in serie del marchio

Notizie clamorose arrivano dall’Inghilterra, ma questa volta riguardano una vettura prodotta direttamente a Ingolstadt. Secondo André Konsbruck, direttore di Audi UK, la casa dei quattro cerchi lancerà molto presto una nuova serie di vetture di alto livello basate interamente sulle concept car mostrate al passato Salone di Francoforte. Stiamo naturalmente parlando dell’Audi Sport Quattro e dell’Audi Nanuk, due delle principali protagoniste del motor show tedesco di settembre.

Qualcosa ci era già stato anticipato anche dallo stesso Luca De Meo, Responsabile Vendite Globali Audi, durante il salone (in calce vi riportiamo l’intervista realizzata lo scorso settembre). Ora però le parole di Konsbruck sembrano confermare ulteriormente i programmi della casa di Ingolstadt. Il dirigente della filiale britannica non ha fatto in realtà nomi precisi, ma è quasi scontato che il progetto riguardi proprio la Sport Quattro e la Nanuk. Secondo gli ultimi rumor che arrivano dalla Germania entrambe le vetture sarebbero state sottoposte ad una serie di test impegnativi, volti proprio a capire quanto siano economicamente convenienti e attraenti per il pubblico queste due vetture. Un conto è vederle sullo stand di un salone dell’auto, un altro è invece metterle davanti alla vetrina di un concessionario.

«Audi ha sempre portato avanti progetti speciali per promuovere la sua gamma premium di veicoli,» ha specificato Konsbruck e questo ci fa davvero pensare che le due auto siano davvero vicinissime alla produzione in serie. Con gli stessi nomi con cui le abbiamo conosciute fino ad oggi? Improbabile, soprattutto per la Nanuk, ma staremo a vedere cosa deciderà di fare Audi nel prossimo futuro. Magari quando arriverà Ginevra la casa si sentirà in vena di rilasciare qualche dettaglio in più.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati