Google e Audi: al via un servizio on board analogo a iOS in the Car

Verrà presentato al CES 2014

Google e Audi presenteranno al CES 2014 il nuovo sistema di infotainment su base Android
Google e Audi: al via un servizio on board analogo a iOS in the Car

Google e Audi insieme per lanciare una nuova tecnologia che porterà Android a bordo delle auto dei Quattro Anelli; si tratta di una progetto analogo a iOS in the Car, messo a punto da Apple, ma che si annuncia di maggior respiro.

Al prossimo CES di Las Vegas, evento internazionale dedicato all’elettronica consumer, in programma dal 7 a 10 gennaio, le due grandi aziende presenteranno il progetto congiunto per una nuova tecnologia di bordo, alla base della quale si troverà il sistema operativo messo a punto dal colosso di Mountain View. Nel progetto sono coinvolte altre aziende di rilievo, come NVIDIA, marchio di riferimento per hardware e le tecnologie grafiche.


A grandi linee la nuova tecnologia permetterà, in un futuro relativamente prossimo, di potere avere accesso a nuove funzionalità multimediali, ad applicazioni sviluppate per controllare e gestire l’auto e a un servizio di navigazione più completo ed efficiente, oltre a tutte le funzionalità delle attuali applicazioni Google; il sistema di infotainment Audi avrà quindi le potenzialità di un personal computer o di un tablet di ultima generazione, sicuramente amplificate dallo sviluppo di nuove APP e futuri servizi online.


Inoltre la piattaforma Android è open source e non è legata ad una specifica famiglia o marca di dispositivi, ma aperta e disponibile su una moltitudine di modelli e tipologie di terminali; questo lascia prevedere interessanti sviluppi dal punto di vista del software e delle espansioni per la nuova piattaforma Audi Google.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati