Motor Show 2014 confermato ufficialmente, parte la sfida Bologna-Milano per il salone dell’auto

Motor Show 2014 confermato ufficialmente, parte la sfida Bologna-Milano per il salone dell’auto

Si terrà dal 6 al 14 dicembre

Motor Show 2014 - BolognaFiere e GL Events hanno istituito una joint venture per organizzare l'edizione di quest'anno dell'appuntamento bolognese, saltato lo scorso anno a causa della diaspora delle case automobilistiche
Motor Show 2014 confermato ufficialmente, parte la sfida Bologna-Milano per il salone dell’auto

Il Motor Show di Bologna è tornato! Dopo aver saltato l’edizione 2013, Duccio Campagnoli, presidente della Fiera di Bologna, ha confermato di aver raggiunto tutti gli accordi necessari per far rivivere uno degli storici appuntamenti italiani per il mondo dell’auto. Il salone sarà organizzato attraverso una joint venture con la GL Events, che si dividerà al 50% spese e responsabilità della gestione insieme proprio all’ente BolognaFiere.

La conferma del ritorno dell’evento bolognese scatenerà per forza di cose una sfida con il Milano Auto Show, previsto sempre per dicembre e organizzato non a caso da Alfredo Cazzola, ex patron del Motor Show fino al 2007 prima che entrassero in gioco i francesi di GL Events. Naturalmente nelle ore immediatamente successive all’annuncio del ritorno dell’appuntamento bolognese si è scatenata la discussione, divisa tra chi è a favore del ritorno dell’auto a Bologna e chi invece è maggiormente favorevole all’organizzazione milanese. Tenendo conto che l’appuntamento di BolognaFiere si terrà dal 6 al 14 dicembre, mentre quello lombardo sarà dall’11 al 21 dicembre, ci sembra naturale pensare che se anche le case automobilistiche avessero intenzione di partecipare, è probabile che potranno farlo solamente ad uno solo dei due eventi. Gian Carlo Muzzarelli, assessore alle Attività Produttive dell’Emilia-Romagna, ha auspicato di vedere un Motor Show all’insegna dell’ecologia e della mobilità sostenibile.

Impossibile non andare a chiedere ad Alfredo Cazzola cosa ne pensasse del ritorno del Motor Show. L’ex patron dell’evento ha incassato il colpo, dichiarando di aspettarsi almeno il tentativo di un ritorno di Bologna nella kermesse dell’auto. Il suo obiettivo sarebbe semplicemente quello di creare un nuovo salone internazionale sul suolo del nostro Paese, tecnicamente senza una vera preferenza tra Milano e il capoluogo felsineo. Detto questo, però, Cazzola ha anche fatto notare come sarebbe dal 2009 che le case non prevedono un budget destinato ad un salone automobilistico italiano (almeno non di livello internazionale come i due di cui stiamo parlando). Per convincerle a fare marcia indietro occorre fare qualcosa di nuovo e lo show messo in piedi da GL Events negli ultimi anni non sarebbe una soluzione. Nel frattempo i lavori per il Milano Auto Show continuano con le trattative con le varie case, di cui però al momento sappiamo ancora poco.

L’Italia merita, per storia e tradizione, un salone dell’auto internazionale. Detto questo, però, il nostro augurio è che la sfida tra Milano e Bologna, per come si è ormai strutturata la vicenda, non si risolva con un togliersi partecipanti a vicenda, finendo per far fallire alla lunga entrambi i progetti.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Motor Show 2014

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati