Volkswagen Phaeton, dimensioni più generose per la futura generazione

Volkswagen Phaeton, dimensioni più generose per la futura generazione

Con piattaforma in alluminio

Volkswagen Phaeton - In Wolfsburg vogliono rinnovare la loro luxury car simbolo del top di gamma VW e iniziano a circolare le prime informazioni sul modello in arrivo
Volkswagen Phaeton, dimensioni più generose per la futura generazione

Le voci sul ritorno della Volkswagen Phaeton sulle coste americane non sono più così recenti visto che se ne parla ormai dal 2006. Di recente si era parlato di un concept che avrebbe anticipato le linee della prossima generazione di Phaeton, che dovrebbe arrivare tra un anno o due. Il prototipo sarebbe dovuto sbarcare al Salone di Detroit a inizio mese.

Non si è invece vista nessuna tracciata di questo concept car, ma questo non vuol dire che VW non stia valutando un ritorno della sua ammiraglia in terre americane. Secondo i nostri colleghi di Car & Driver, Volkswagen aveva già pronto un concept per il salone nordamericano, ma lo ha messo da parte all’ultimo momento perché la versione di produzione dell’auto sarebbe stata molto diversa.

Volkswagen sta quindi lavorando sodo per assicurare che il secondo lancio della sua Phaeton vada come previsto. Secondo le prime indiscrezioni si dice che dovrebbe avere una carrozzeria in alluminio per ridurre il peso, dimensioni più generose per migliorare lo spazio interno e un sistema multimediale di ultima tecnologia.

A livello di gamma motori si parla di propulsori più piccoli, per cui gli assetati V10 e W12 della generazione attuale dovrebbe essere mandati in pensione e sostituiti da nuove motorizzazioni con tecnologia ibrida, molto più trendy in questo periodo.

Il marchio di Wolfsburg ha ammesso che la Phaeton non è stato il grande successo che si aspettava a causa delle vendite scarse dovute a problemi a livello di qualità e uno stile piatto. Il brand è convinto di aver imparato la lezione ed è pronto a provarci di nuovo.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati