Nissan ZEOD RC, ecco il motore che equipaggerà la corsaiola

Nismo: una marca, una garanzia

Nissan ZEOD RC - Il prototipo da corsa giapponese si svela di più e mostra ora il suo tre cilindri 1.5 litri turbo da 300 cv e 380 Nm di coppia massima
Nissan ZEOD RC, ecco il motore che equipaggerà la corsaiola

Nissan ha finalmente tolto letteralmente tutti i veli che circondavano il suo nuovo propulsore. Si tratta di un nuovo tre cilindri 1.5 litri turbo benzina. Questo propulsore non andrà a muovere un’auto di serie visto che è dedicato per il momento solo ed esclusivamente ad un utilizzo pistaiolo ed equipaggerà la ZEOD RC.

Ad ottobre dell’anno scorso Nissan aveva presentato un aggiornamento della sua ZEOD RC e ora il brand giap ha deciso di rilasciare più informazioni su quella che è la nuova unità motore. Si parla qui di un nuovissimo tre cilindri 1.5 litri sovralimentato chiamato “DIG-T R”. Forte di 400 cv, il motore produce una coppia massima di 380 Nm e la linea rossa si ferma a 7.500 giri/minuto.

Il peso del motore si attesta sui 40 kg solamente e, secondo quanto rilasciato dal costruttore nipponico, il DIG-T R offre più potenza per chilo rispetto ad un motore da Formula 1: il rapporto sarebbe di 10 cv/kg. Oltre ad essere super leggero, questo motore è anche compatto visto che è lungo 400 mm, largo 200 mm e alto 500 mm.

Nissan avrà oltre quattro mesi per mettere alla prova il suo nuovo propulsore racing e come si adatterà sulla ZEOD RC rivista. Dopo di che la giapponesina dovrebbe essere pronta per il suo debutto in occasione della 24 Ore di Le Mans prevista per i 14 e 15 giugno 2014.

Con questa nuova unità, Nismo ci fa capire che non è solo bravo a rielaborare possenti motori come quello V6 biturbo che anima la Nissan GT-R omonima, ma è anche in grado di ottenere il meglio anche da un motore con la metà dei cilindri.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati