Quant e-Limousine: sportiva elettrica con tecnologia nanoFLOWCELL al Salone di Ginevra 2014

Tecnologia top secret per il concept elettrico

La Quant e-Limousine è un prototipo di supercar elettrica con tecnologia nanoFLOCELL, debutterà in marzo a Ginevra 2014

Il tema delle sportive elettriche è quanto mai caldo e attuale, un trend che sarà senz’altro approfondito e sviluppato in occasione del Salone di Ginevra 2014; non mancano le anticipazioni sulle nuove proposte “green” che vedremo alla kermesse svizzera e a queste si aggiunge la Quant e-Sportlimousine, un concept elettrico ammantato di una coltre di mistero.

Il prototipo sarà portato a Ginevra dalla nanoFlowcell, un’azienda tecnologica con base in Liechtenstein, la quale ha messo a punto un rivoluzionario sistema di alimentazione per auto elettriche ad alte prestazioni. Riguardo la tecnologia installata sottopelle nel concept non è stato rilasciato alcun dettaglio e anche scandagliando a fondo il web è difficile trovare indicazioni in merito.


Della Quant e-Sportlimousine sono stati rilasciati al momento due teaser, due viste delle estremità dell’auto che svelano un design quanto mai grintoso, un look da supercar piuttosto originale e moderno. L’impostazione del corpo vettura è da coupé, ma in luogo di una classica disposizione 2+2 dell’abitacolo, sono previsti quattro posti veri.


Tra gli elementi di design che possiamo estrapolare dalle immagini e che riteniamo riescano a caratterizzare lo stile della Quant e-Limousine, citiamo la doppia gobba sul tetto, l’estrattore posteriore e l’originale taglio dei gruppi ottici frontali.


Maggiori dettagli su questa sportiva elettrica dovrebbero emergere nelle prossime settimane.

Offerta Volkswagen ID.3 100% Elettrica da 299€ al mese con Ecoincentivi Statali Richiedi Preventivo

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati