Mercedes AMG mostra l’arte di realizzare burnout con stile

Mercedes AMG mostra l’arte di realizzare burnout con stile

Borsa firmata con la vostra sgommata

Mercedes AMG - Nuova trovata marketing interessante per AMG che vi consente di realizzare la vostra propria borsa a partire dall'impronta lasciata dal vostro pneumatico dopo relativo burnout
Mercedes AMG mostra l’arte di realizzare burnout con stile

Effettuare un burnout non è cosa difficile, anche se non molto salutare per la durata di vita di frizione e motore. Ma ovviamente c’è sempre chi apprezza quest’”arte”, dagli appassionati del tuning fino ai piloti di drag race, ma ne vediamo a volte anche nel mondo della F1 e della NASCAR.

Ma i burnout sono sempre delle azioni che durano poco, esperienze che scompaiono nel tempo. Non si tratta di oggetti. Fino ad ora lo era. AMG vuole aiutarvi a catturare il meglio del vostro burnout e realizzarlo in qualcosa di speciale che potete utilizzare al quotidiano.

Come possono esserci riusciti gli uomini di Affalterbach? Prendete un paio di pezzi della vostra futura borsa in pelle, li stendete per terra e poi vi concentrate per realizzare il più bel burnout che possiate. Il risultato artistico sarà poi parte della borsa che sceglierete. Ogni pezzo è personalizzato e fatto a mano e cattura per sempre il vostro burnout unico.

Da cosa deriva questa iniziativa del tutto fuori dagli schemi e mai vista prima d’ora? E’ parte della collaborazione tra la Mercedes AMG Driving Academy e Destroy vs. Beauty. Chi poi non fosse tanto esperto di burnout può sempre optare per una seconda scelta, anche se meno personale: ordinare la propria borsa con il burnout già realizzato su di essa da Destroy vs. Beauty. Ma se volete più stile, dovrete registrarvi all’AMG Driving Academy. Con la CLS 63 AMG Shooting Brake con V8 da 585 cv che si vede nel filmato l’effetto è garantito, non trovate?

Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati