WP_Post Object ( [ID] => 89374 [post_author] => 8 [post_date] => 2014-02-04 18:44:45 [post_date_gmt] => 2014-02-04 17:44:45 [post_content] => La Carrozzeria Castagna è ormai da decenni una delle eccellenze maggiori del nostro Paese nel suo settore. I suoi lavori sono sempre stati un esempio di stile e lusso come in poche altre occasioni ci è capitato di osservare. È possibile applicare a tanto stile su una vettura che vuole invece essere un simbolo di modernità come la 508 RXH ibrida? Evidentemente sì e ne era assolutamente convinta la stessa filiale italiana del Leone, che partendo dal direttore della comunicazione Eugenio Franzetti, in stretta collaborazione con Castagna e il suo patron Gioacchino Acampora, hanno realizzato questa speciale Peugeot 508 RXH Castagna. Una One-Off che come raramente era capitato prima unisce le caratteristiche essenziali della carrozzeria milanese con le innovazioni del sistema Hybrid4 in dotazione alla station wagon, che riesce a garantire una potenza di 163 CV sull'assale anteriore grazie al motore diesel e una aggiuntiva di 37 CV su quello posteriore con l'aiuto di quello elettrico. Un totale di 200 CV che rappresenta già da sola una potenza ragguardevole, motivo sufficiente per trovare attraente quest'auto. Castagna, però, ha voluto fare di più. Ecco allora che nelle nostre foto e video, realizzati sul posto durante la presentazione alle Officine del Volo di Milano, appare una vettura davvero unica nel suo genere e, almeno nelle intenzioni della casa francese, irripetibile. Il tutto è stato realizzato grazie ad un elaborato intervento di “light-tuning” che è partito da una vera e propria analisi al laser dell'intera vettura, arrivando così a sostituire e coprire ogni singolo elemento della struttura, attraverso l'utilizzo di materiali esclusivi e in molti casi preparati ad hoc. Ci riferiamo in particolare alla vernice della carrozzeria: al di là della fascia rossa, che contribuisce a creare un piacevole effetto retrò, la 508 RXH Castagna gode di una speciale tintura figlia del progetto Mimesi, che ha creato una vernice in tre varianti in grado non solo di riprodurre lo speciale “effetto pietra”, ma anche di modificare sensibilmente il suo colore a seconda della luce che riflette su di essa. Il tutto è completato da nuovi gruppi ottici, che possono godere di una cornice brunita al posto della classica cromata, dai cerchi in lega da 19 pollici e, infine, dalla profilatura in legno di rovere, marchio distintivo della carrozzeria. Anche all'interno, naturalmente, il lusso fa da padrone. Sellerie e coperture in generale sono state tutte rifatte in Alcantara o in cuoio ecologico, non lasciando praticamente nulla alla plastica. Solamente pochi tasti e coperture. Il senso vintage viene ulteriormente ribadito dalle decorazioni asimmetriche della vettura: le portiere sono diverse l'una dall'altra, come accadeva in passato per distinguere la zona dell'autista (di solito dipendente) con quella patronale. Ovviamente questa vettura è stata concepita maggiormente come mezzo di vacanza per una famiglia intera o una coppia, quindi senza l'intenzione di dividere le zone abitative con quelle del guidatore. Si tratta però di una concessione al look della limousine classica, che si ripercuote anche nella maggiore muscolarità della vettura. Da sottolineare soprattutto la realizzazione dei sedili, che oltre al cuoio possono contare su un particolarissimo rivestimento in tweed, che sottolinea ulteriormente l'esclusività di questo modello unico. Ultimo tocco di classe è il bagagliaio, completamente rivestito di legno di rovere e decorato con il simbolo della casa e speciali venature che ne completano il look. Il prezzo di una simile meraviglia? Nemmeno Gioacchino Acampora ha saputo quantificarlo con esattezza. Del resto si tratta di un modello unico, il cui valore presto andrà semplicemente oltre ai suoi semplici costi realizzativi. Una stima verosimile, però, vede un lavoro compreso tra i 20.000 e i 40.000 €, ai quali occorre naturalmente aggiungere i 43.000 circa della vettura. Peugeot non realizzerà altre 508 RXH Castagna, ma nulla impedisce a qualsiasi privato di rivolgersi alla carrozzeria milanese per farsene fare una identica. Il leone, invece, sarà più concentrato nella realizzazione dei suo nuovo progetto: la 2008 Castagna. [post_title] => Peugeot 508 RXH Castagna, l'esclusività che unisce passato e presente [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => peugeot-508-rxh-castagna-lesclusivita-che-unisce-passato-e-presente [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2014-02-04 18:45:39 [post_modified_gmt] => 2014-02-04 17:45:39 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=89374 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Peugeot 508 RXH Castagna, l’esclusività che unisce passato e presente

Una One-Off di gran lusso per il Leone

Peugeot 508 RXH Castagna - Cosa succede quando unisci la tecnologia del Leone con lo stile e l'amore per il lusso della storica Carrozzeria Castagna di Milano? Nasce una vettura come questa affascinante station wagon ibrida, creata dalle idee della gloriosa società meneghina insieme alla filiale italiana della casa transalpina

La Carrozzeria Castagna è ormai da decenni una delle eccellenze maggiori del nostro Paese nel suo settore. I suoi lavori sono sempre stati un esempio di stile e lusso come in poche altre occasioni ci è capitato di osservare. È possibile applicare a tanto stile su una vettura che vuole invece essere un simbolo di modernità come la 508 RXH ibrida? Evidentemente sì e ne era assolutamente convinta la stessa filiale italiana del Leone, che partendo dal direttore della comunicazione Eugenio Franzetti, in stretta collaborazione con Castagna e il suo patron Gioacchino Acampora, hanno realizzato questa speciale Peugeot 508 RXH Castagna. Una One-Off che come raramente era capitato prima unisce le caratteristiche essenziali della carrozzeria milanese con le innovazioni del sistema Hybrid4 in dotazione alla station wagon, che riesce a garantire una potenza di 163 CV sull’assale anteriore grazie al motore diesel e una aggiuntiva di 37 CV su quello posteriore con l’aiuto di quello elettrico. Un totale di 200 CV che rappresenta già da sola una potenza ragguardevole, motivo sufficiente per trovare attraente quest’auto. Castagna, però, ha voluto fare di più.

Ecco allora che nelle nostre foto e video, realizzati sul posto durante la presentazione alle Officine del Volo di Milano, appare una vettura davvero unica nel suo genere e, almeno nelle intenzioni della casa francese, irripetibile. Il tutto è stato realizzato grazie ad un elaborato intervento di “light-tuning” che è partito da una vera e propria analisi al laser dell’intera vettura, arrivando così a sostituire e coprire ogni singolo elemento della struttura, attraverso l’utilizzo di materiali esclusivi e in molti casi preparati ad hoc. Ci riferiamo in particolare alla vernice della carrozzeria: al di là della fascia rossa, che contribuisce a creare un piacevole effetto retrò, la 508 RXH Castagna gode di una speciale tintura figlia del progetto Mimesi, che ha creato una vernice in tre varianti in grado non solo di riprodurre lo speciale “effetto pietra”, ma anche di modificare sensibilmente il suo colore a seconda della luce che riflette su di essa. Il tutto è completato da nuovi gruppi ottici, che possono godere di una cornice brunita al posto della classica cromata, dai cerchi in lega da 19 pollici e, infine, dalla profilatura in legno di rovere, marchio distintivo della carrozzeria.

Anche all’interno, naturalmente, il lusso fa da padrone. Sellerie e coperture in generale sono state tutte rifatte in Alcantara o in cuoio ecologico, non lasciando praticamente nulla alla plastica. Solamente pochi tasti e coperture. Il senso vintage viene ulteriormente ribadito dalle decorazioni asimmetriche della vettura: le portiere sono diverse l’una dall’altra, come accadeva in passato per distinguere la zona dell’autista (di solito dipendente) con quella patronale. Ovviamente questa vettura è stata concepita maggiormente come mezzo di vacanza per una famiglia intera o una coppia, quindi senza l’intenzione di dividere le zone abitative con quelle del guidatore. Si tratta però di una concessione al look della limousine classica, che si ripercuote anche nella maggiore muscolarità della vettura. Da sottolineare soprattutto la realizzazione dei sedili, che oltre al cuoio possono contare su un particolarissimo rivestimento in tweed, che sottolinea ulteriormente l’esclusività di questo modello unico. Ultimo tocco di classe è il bagagliaio, completamente rivestito di legno di rovere e decorato con il simbolo della casa e speciali venature che ne completano il look.

Il prezzo di una simile meraviglia? Nemmeno Gioacchino Acampora ha saputo quantificarlo con esattezza. Del resto si tratta di un modello unico, il cui valore presto andrà semplicemente oltre ai suoi semplici costi realizzativi. Una stima verosimile, però, vede un lavoro compreso tra i 20.000 e i 40.000 €, ai quali occorre naturalmente aggiungere i 43.000 circa della vettura. Peugeot non realizzerà altre 508 RXH Castagna, ma nulla impedisce a qualsiasi privato di rivolgersi alla carrozzeria milanese per farsene fare una identica. Il leone, invece, sarà più concentrato nella realizzazione dei suo nuovo progetto: la 2008 Castagna.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati