Hyundai ix20 App mode: tutto l’infotainment

Un'auto completamente compatibile con l'iPhone

Hyundai ix20 AppMode - In un mercato sempre più dominato dalla tecnologia, la casa coreana ha dedicato un intero allestimento al suo sistema di infotainment e alla compatibilità con l'iPhone di Apple

I sistemi di infotainment stanno assumendo un’importanza sempre maggiore all’interno del mercato dell’auto. Non è quindi una sorpresa che Hyundai abbia dotato la ix20 di uno speciale allestimento che punta proprio su questo vero e proprio “computer di bordo” come elemento caratterizzante. Parliamo della Hyundai ix20 AppMode, una vettura che ha come punto di forza un’ottima integrazione con l’iPhone, così da utilizzare l’ampio schermo da 6.1” installato come di consuetudine al centro della plancia come interfaccia per alcune applicazioni installate nello smartphone. Una comoda alternativa al tenerlo in mano, che aumenta considerevolmente la sicurezza alla guida. L’allestimento AppMode è disponibile esclusivamente su tre motorizzazioni; 1.4 MPI benzina da 90 cv (€ 16.900), 1.4 CRDi diesel da 90 cv (€ 19.200) e la scattante 1.6 CRDi da 115 cv (€ 19.750). Il sistema di infotainment è un all-in-one sviluppato interamente da Pioneer (casse comprese), con tanto di comandi al volante e sensori per il parcheggio (purtroppo i sensori avvisano solamente in maniera acustica, per cui senza una visualizzazione sul display della distanza e senza una telecamera posteriore a supporto.)

Comandi

Hyundai ix20 - panorama interno_resize

Come tutti gli all-in-one ovviamente tutto è concentrato nello spazio di un doppio DIN. Il display touchscreen da 6.1” è molto ampio e visualizza numerose informazioni, lasciando la parte sinistra all’interno del display dedicata alla selezione i qualsiasi momento delle sorgenti disponibili. Nella parte sinistra esterna invece ci sono solamente la manopola del volume e cinque pulsanti: selezione brano precedente/successivo, tasto Mode per passare dall’interfaccia audio a quella navigazione, tasto Home per andare alla schermata principale e tasto Eject per espellere il CD. In alto a destra lo slot per la MicroSD. I comandi al volante sono pochi e semplici: sulla parte sinistra troviamo la levetta per regolare il volume e l’utilissimo tasto Mute (che stiamo notando come non sempre sia presente, per quanto la sua presenza sul volante sia particolarmente utile), mentre sulla parte destra la levetta per andare al brano successivo/precedente e il tasto per cambiare sorgente. Sulla razza centrale il tasto per le informazioni di viaggio e quello per resettarle. Non essendoci il Cruise Control i comandi solitamente presenti sulle razze sono assenti. Per quanto riguarda le informazioni sullo stato dell’auto, sullo schermo si possono visualizzare solamente i dati di consumo istantaneo, ma mancano completamente altre utilissime informazioni come i chilometri precisi di autonomia, oltre al livello di carburante residuo, evidenziato solamente in tacche luminose. Peccato. Sotto il display c’è tutta la zona per la climatizzazione composta da una grande manopola centrale e i pulsanti per tutte le modalità. Schiacciando il tasto Home compare una schermata che permette l’accesso alla navigazione, al telefono, a fonti e contenuti audio-video esterne e alle impostazioni generali. L’effetto touch è buono, anche se pecca un po’ nello scrolling dello schermo. In ogni caso nell’ insieme è accettabile.

Audio

Hyundai ix20 - Info - musica usb_resize

Come già detto l’impianto di bordo è tutto opera di Pioneer, che ha equipaggiato la vettura di un onesto sistema a quattro canali da 50 watt, più 70 watt di subwoofer. L’ampiezza dello schermo e una minuziosa gestione degli spazi permettono di visualizzare una grande quantità di informazioni. Ecco quindi che si avrà sempre a disposizione oltre al nome del brano e dell’artista, anche l’album, la cartella dove si trova (se si utilizza l’USB), l’immediato accesso all’equalizzatore e alle opzioni di setup (in basso a sinistra), i nomi dei brani precedenti e successivi a quello in riproduzione (in grafica a destra), insieme alla durata della canzone. Questo approccio permette sì di avere tutto subito a disposizione, ma a volte essendo le icone molto piccole ci vuole una certa attenzione per prenderle al primo colpo. Completo l’equalizzatore, con la possibilità di utilizzare dei settaggi preimpostati o personalizzarlo minuziosamente salvando fino a due impostazioni private.

Navigazione

Hyundai ix20 - info - navi 1_resize

Nel pacchetto Europa in dotazione, il navigatore utilizza mappe di 45 paesi e un’interfaccia 3D chiara e pulita. In qualsiasi momento è possibile interrompere la navigazione e scrollare la mappa, anche se l’effetto touch nello scrolling non è il massimo della vita. Sempre in qualsiasi momento è possibile accedere tramite un menu a scomparsa alle funzioni principali senza uscire dalla navigazione. Non immediatissima la variazione dello zoom, modificabile anche lui con un menu touch a scomparsa, ma che richiede di distogliere un minimo l’attenzione dalla guida. Dodici il numero di tipologie di POI a disposizione. Molto gradito il menu che gestisce i vari volumi di istruzioni di guida, suoneria e vivavoce del telefono durante la navigazione. Presente anche una sezione ECO che monitora tutto quanto riguarda il consumo e il livello di guida in modalità ecologica.

Telefono

Si può collegare un solo dispositivo alla volta e tramite il menu impostazioni settare molte opzioni di chiamata e risposta. Il modulo installato all’interno è il Parrot, uno dei top del settore. Durante la marcia la conversazione è chiara e priva di echi o rumori di fondo, sia dalla parte del chiamante che del ricevente. Unico appunto riguarda la gestione del volume della musica in chiamata/ricezione, il quale non si toglie completamente, ma si limita ad abbassarsi di una buona percentuale, purtroppo non sempre sufficiente, dato che se per esempio si sta ascoltando la musica ad un volume particolarmente alto e si risponde ad una chiamata in quel momento, il suono non si azzererà completamente, ostacolando non poco la conversazione.

Le applicazioni

Hyundai ix20 - Info - home_resize

Il vero fulcro e, soprattutto, la novità di questa versione AppMode come dice il nome stesso, è la notevole integrazione con l’iPhone e le sue applicazioni. Molti brand stanno proponendo la loro idea di compatibilità con smartphone e tablet e anche Hyundai non poteva ignorare un mercato così in espansione come quello delle applicazioni. Purtroppo gli unici modelli compatibili sono l’iPhone 4 e 4S, ma a breve dovrebbe arrivare anche il supporto per la quinta e la sesta generazione del Melafonino Apple. Attraverso un apposito cavo proprietario si connette lo smartphone all’auto e così sarà possibile sfruttare l’ampio display da 6.1” per utilizzare le app installate sul telefono. Sfortunatamente non sono molte la applicazioni attualmente compatibili, per cui scordiamoci pure (per il momento) di utilizzare il nostro Tom Tom o Navigon comprato su App Store e risparmiare così i soldi di un eventuali navigatore opzionale. Solo una ventina di applicazioni approvate da Pioneer sono compatibili con l’interfaccia della ix20, ma ovviamente il numero è destinato ad aumentare sensibilmente. La procedura è semplice: basta scaricare dall’ App Store l’applicazione App Radio (gratuita), che non è altro se non un contenitore di tutte le applicazioni disponibili (tra gratuite e a pagamento), da scaricare singolarmente come da tradizione. Come c’era da aspettarsi quelle dedicate alla navigazione si sprecano: vale la pena citare l’ottima ed economica (è gratis) Waze, app di navigazione con impronta social conosciuta a livello mondiale, oppure iCoyote Europa (€ 1.79), tra i top mondiali per quanto riguarda la rilevazione di tutor e autovelox. Non appena l’iPhone è collegato, basta selezionare l’App per bloccare l’interazione con il telefono e avere su schermo la app con tutti i suoi settaggi e preferenze già impostati. In pratica il display della ix20 diventa un’estensione di quello dell’iPhone. Molto bella anche Car Browser (gratis) che permette di navigare su internet sfruttando il display della ix20 e la rete dati dell’iPhone. Anche in questo caso però per esplorare le pagine si dovrà fare i conti con uno scrolling non proprio all’altezza della situazione. A sua discolpa c’è da dire che è anche il primo esperimento di navigazione a bordo di un’auto tramite smartphone, quindi c’è da aspettarsi che verrà sicuramente migliorato in futuro. Vasto anche il catalogo delle App dedicate alla musica: Mixtrax ad esempio oltre a mixare i brani tra loro mettendoli anche a tempo, consente di creare playlist personalizzate in base al genere musicale in riproduzione nel momento dell’attivazione della funzione, mentre Livio Car Internet Radio mette a disposizione ben 42.000 trasmissioni tra AM e FM ascoltabili in streaming. Purtroppo non abbiamo potuto provare in prima persona tutte le applicazioni disponibili, comunque qui di seguito si trova l’elenco completo di quelle attualmente scaricabili.

App disponibili

StreamS HiFi Radio (€ 3.59): streaming stazioni radio
Waze (free): Navigatore social
NavMii GPS Live Italia (€ 4.49)
Naviga senza usare connessione, dati tutto viene memorizzato nella memoria del telefono.
Navfree (gratis): mappe offline con streetview. Occupa 451 MB
Livio Car Internet Radio (Free): 42.000 stazioni tra AM/FM
MyPV (free): seleziona automaticamente le canzoni più di tendenza, crea playlist e possiede un motore di ricerca per musica, video
Inrix Traffic. (Free): informazioni sul traffico.
iCoyote Europe (€ 1.79): navigatore con rilevazione autovelox, tutor, telecamere, incidenti e situazione traffico.
iGO Primo Europe.( 64.99). ITALIA (€ 21.99): Navigatore
COMMUTEWX (€ 2.69). condizioni meteo.
DashCommand (€ 44.99). monitorizza dati sull’auto visualizzando velocità, accelerazione, coppia, potenza, rpm,consumo, distanza percorsa.
EC Touch (free): visualizza un’ interfaccia semplificata con facile accesso a facebook, rubrica, video,radio,mappe e foto.
Extra Mil (€ 1.79): info condizioni auto e meteo calendario multifunzione.
Mixtrax (€ 3.59): mixa le canzoni e crei mix e playlist personalizzate . Cerca su iTunes brani simili a quelli in ascolto.
Car Browser (€ 1.79): browser internet
CarMediaPlayer (free): interfaccia audio semplificata.
AUPEO (free): Adio online(€ 5.49 al mese) 150 stazioni radio in Live streaming.
NavGate Drive (€ 99): Navigatore

Prezzo Hyundai ix20 AppMode: da € 16.900

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. fred3000

    8 Settembre 2016 at 11:23

    Non vedo sul volante la possibilità di rispondere alle chiamate o di riagganciare direttamente dal volante.
    Sulla mia IX20 Comfort (senza l’App mode e senza navigatore) si può rispondere direttamente dal volante e quando il telefono squilla la musica si spegne!

Articoli correlati