Fiat Freemont Cross e Panda Cross, a Ginevra il Lingotto ci va in off-road

Per chi ogni tanto sogna di uscire dall'asfalto

Fiat Freemont Cross e Panda Cross - Un Salone di Ginevra all'insegna dell'avventura quello del Lingotto, che mostra due nuove versioni del suo "grande SUV" e del "piccolo SUV" con ambizioni da off-road

Fiat ha deciso di affrontare il Salone di Ginevra come se fosse un’avventura. Ecco allora che non c’è nulla di meglio che affrontare la missione con due versioni speciali di Freemont e Panda, rivedute e corrette per poter tirare fuori dalle loro carrozzerie una vera anima da off-road. Ecco allora arrivare la nuova Fiat Freemont Cross e l’altrettanto appena uscita Fiat Panda Cross.

Le caratteristiche principali che accomunano questi due veicoli, così diversi per uso e dimensioni, sono un aumento sensibile dello spazio per i passeggeri e, in generale, del piacere di viaggio, grazie anche ad una serie di dotazioni di buon livello. Questo sia per quanto riguarda il comfort che le dotazioni tecniche: entrambe possono ora contare sul sistema Torque on Demand di distribuzione della coppia, che insieme alla trazione integrale ereditata dalla 4×4 consente di superare potenzialmente anche le situazioni più spinose del manto stradale. Interessante anche l’inserimento della funzione Electronic Locking Differential con Terrain Control, anche questo inserito pensando a tutti gli amanti del fuoristrada.

Non finisce però qui: il design della Panda Cross è stato aggiornato e rifinito, con un ampio skid plate con disegno a fori che rimanda al tipico design della tuttofare di casa Fiat. Troviamo anche dei nuovi gruppi ottici con le luci diurne DRL e la tecnologia a LED. In generale l’aspetto è molto più marcato. Da notare i nuovi cerchi in lega da 15 pollici con lo speciale disegno a cinque razze a V con finitura in metallo brunito. Le ruote, in particolare, sono state concepite per pneumatici maggiorati 185/65 R15 all seasons, che grazie agli angoli di attacco a 24°, di uscita a 33° e in generale alla maggiore altezza del veicolo, permettono di affrontare percorsi anche difficoltosi con tranquillità. La Freemont Cross, invece, presenta ora un fuoristrada più aggressivo e nuovi paraurti, con numerosi dettagli in platinum chrome che consentono di mantenere un aspetto decisamente accattivante nonostante la volontà di creare una vettura più “selvaggia”. Da notare anche in questo caso i nuovi cerchi in lega Hyper Black da 19 pollici a cinque razze. In questo particolare caso, nell’abitacolo troviamo di serie il nuovo navigatore Uconnect con schermo touchscreen da 8,4 pollici, sellerie in pelle nera con inserti in tessuto sportivo e cuciture in grigio chiaro ardesia.

Parliamo ora dei motori: la Panda Cross può essere ordinata con il TwinAir 0.9 litri turbo da 90 CV, oppure nella versione con il Multijet II da 1.3 litri con potenza da 80 CV. La Freemont, invece, è maggiormente personalizzabile, grazie alle due meccaniche Multijet II da 2.000 cc declinate in potenze da 140 e da 170 CV, cambio manuale o automatico e, infine, anche la trazione anteriore oltre all’integrale. Non è ancora stato annunciato il prezzo, ma le due edizioni Cross di Panda e Freemont arriveranno nei concessionari del Lingotto a partire dal prossimo autunno. Nel frattempo, le aspettiamo a Ginevra.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati