Alfa Romeo Disco Volante verde-oro al Salone di Ginevra

L'autotelaio è quello dell'Alfa Romeo 8C Competizione

Abbiamo visto la prima Disco Volante, presentata da Carrozzeria Touring Superleggera come una concept al Salone di Ginevra 2012.
Al prossimo Salone di Ginevra, Touring Superleggera mette in mostra un altro esempio della coupé Disco Volante, questa volta in una tonalità verde quasi britannica con una vernice dorata sottostante che accentua splendidamente le linee del corpo vettura e le ruote. All’interno troviamo inserti di colore nero, oltre al colore oro e sfumature di marrone.

L’Alfa Romeo Disco Volante by Touring è un coupé due posti a motore anteriore centrale e cambio transaxle. È prodotta a mano in piccolissima serie nell’atelier Touring di Milano, per chi desidera un’automobile straordinaria tagliata su misura come nella migliore tradizione della carrozzeria italiana. Le linee si ispirano all’Alfa Romeo C52 disegnata dalla Touring nel 1952: una delle vetture più rivoluzionarie del suo tempo, che influenzò il design automobilistico per molti anni a venire.

L’autotelaio è quello dell’Alfa Romeo 8C Competizione, scelto per la sua struttura rigida e leggera, ed integralmente mantenuto. Il V8 da 4.7 litri e 450 CV, il cambio sequenziale a palette, il differenziale a slittamento limitato e le sospensioni a quadrilateri indipendenti garantiscono dinamismo, reattività, precisione di guida e prestazioni entusiasmanti.

La Disco Volante è l’essenza dell’auto italiana: una meccanica raffinata per alte prestazioni e una carrozzeria leggera e scattante. Stile innovativo, capace di suscitare forti emozioni; connotazione sportiva e aerodinamica; grazia, efficacia e semplicità. Nel pieno rispetto del suo canone stilistico, Touring Superleggera propone ancora una volta una vettura destinata ad entrare nella storia.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati