Nuova Fiat 500: per il MY 2014 si punta a stile, tecnologia e ad una nuova versione esclusiva

Anteprima speciale LIVE della top di gamma Cult

Nuova Fiat 500 - La piccola del Lingotto si rinnova per questo 2014 con nuovi contenuti, dotazioni di serie e un'esclusiva versione top di gamma ribattezzata Cult e in arrivo al Salone di Ginevra

La piccola cittadina di casa Fiat si rinnova anche quest’anno, alzando ulteriormente l’asticella dello stile e della dotazione tecnologica, cercando di adeguarsi sempre di più alle esigenze di mercato. Il Model Year 2014 della Fiat 500, infatti, aggiunge ai suoi allestimenti diversi optional sia a livello di design che di comfort a bordo. Da fuori potrà sembrare cambiata di poco, ma le differenze si noteranno soprattutto una volta messi alla guida. Da notare, inoltre, l’introduzione della nuova Fiat 500 Cult, il top di gamma della produzione del Lingotto che abbiamo potuto fotografare e filmare in anteprima.

Andiamo però prima a vedere cosa ci offre la Fiat 500 MY 2014 “standard”. Come detto, l’esterno non è variato di molto, anche se paradossalmente la novità riguarda proprio un elemento impossibile da non notare. Parliamo del colore della carrozzeria, che ora può contare su tre tinte aggiuntive: Verde Lattementa, Bianco Tristrato e Blu Italia. Quest’ultimo colore in particolare, che speriamo possa portare fortuna per i Mondiali di calcio di questa estate, sarà un’esclusiva dell’allestimento S. Le novità, però, non si fermano qui, in quanto avremo a disposizione anche dei nuovi cerchi in lega, disponibili in misure da 15 e da 16 pollici e variabili a seconda degli allestimenti di preferenza. Chiudiamo con diversi elementi che possono godere di una nuova cromatura esclusiva, come maniglie e calotte degli specchietti, finendo con i “baffetti” del muso anteriore.

Il vero carico di novità, però, Fiat l’ha riservato per l’interno. Noi siamo saliti a bordo della nuova Fiat 500 Cult, dove sarà disponibile di serie il nuovo display TFT da 7 pollici sviluppato in collaborazione con Magneti Marelli e posizionato proprio al centro del quadro comandi. Un salto di qualità notevole per Fiat, che dona un aspetto ancora più tecnologico e avanzato alla sua piccola city car. Su questo pannello sarà possibile visualizzare tutte le informazioni per la gestione e la guida dell’auto, dal livello della benzina alla manutenzione, passando per numerosissime altre funzioni. Basterebbe questo per alzare il livello della 500 al massimo, ma Fiat ha voluto fare di più, proponendo la 500 Cult che vedete nella galleria e nel video. Parliamo di una vettura che rappresenta il massimo sia per quanto riguarda la qualità dei materiali che la tecnologia offerta di serie, che comprende il sistema Blue&Me con vivavoce integrato e il climatizzatore automatico. Chiudono la dotazione le nuove sellerie, ora disponibili anche con rivestimento in pelle.

Per quanto riguarda i motori, avremo a disposizione sempre cinque scelte diverse. Si parte dal classico 0.9 TwinAir Turbo da 85 CV, che sarà però sempre disponibile nella versione più potente da 105 CV, senza dimenticare il 1.200 da 69 CV. I diesel sono sempre caratterizzati dall’offerta MultiJet II con l’unità 1.300 da 95 CV, mentre il mondo bi-fuel è rappresentato sempre dal 1.200 GPL/benzina da 69 CV.

La nuova collezione della Fiat 500 debutterà naturalmente tra pochi giorni al Salone di Ginevra.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati