BMW M4 Coupé DTM, è nata la belva pronta a correre nel DTM

Sei cilindri? No grazie

BMW M4 Coupé DTM - Avendo la pista come terreno di predilezione, la nuova creatura bavarese si presenta in veste ufficiale ed incute già timore alle sue rivali

Dopo aver rilasciato un’immagine teaser la scorsa settimana, BMW ha finalmente svelato la sua M4 Coupé DTM, vettura racing che andrà a correre sulle piste di mezzo mondo. Lo sviluppo della DTM è iniziato ancor prima della fine della stagione scorsa e la tedesca è ora pronta a debuttare a fine mese in occasione dei test ufficiali ITR a Budapest (Ungheria) e farà poi lo spostamento ad Hockenheim (Germania) a metà aprile.

Questa M4 dal look minaccioso beneficia di una costruzione ultraleggera che le consente di non superare i 1.110 kg sulla bilancia, pilota incluso. Lunga 4.775 mm, larga 1.950 mm e alta 1.200 mm, la M4 Coupé DTM riposa su cerchi in lega forgiati da 18 pollici con pneumatici Hankook.

Se pensavate conoscere la sua motorizzazione appoggiandovi sui dati tecnici della sua sorella omologata per la strada dovrete ricredervi. In effetti mentre la M4 Coupé è dotata di un nuovo sei cilindri 3.0 litri TwinPower Turbo da 431 cv e 550 Nm di coppia massima, la sua versione DTM adotta il buon vecchio V8 4.0 litri aspirato da 480 cv e 500 Nm con cambio sequenziale sei rapporti e palette al volante.

La sospensione è a doppio braccio con ammortizzatori regolabili mentre la frenata è garantita da un impianto idraulico con freni a disco ventilati e pinze leggere. La BMW M4 Coupé DTM debutterà ufficialmente il prossimo 4 maggio.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati