Peugeot 308 nominata Auto dell’Anno 2014 al Salone di Ginevra

È la quarta vittoria della storia del Leone

Peugeot 308 - La berlina del Leone si aggiudica il premio di Auto dell'Anno al Salone di Ginevra 2014, a solo un giorno di distanza dal debutto della versione station wagon

Peugeot si sta già ritagliando un’importante spazio tra le protagoniste al Salone di Ginevra. La Peugeot 308, infatti, si è ufficialmente aggiudicata il titolo di Auto dell’Anno 2014, tradizionale appuntamento che apre ufficialmente la kermesse ginevrina. Particolarmente significativo il fatto che la 308 si sia aggiudicata il premio proprio alla vigilia della presentazione della versione station wagon della stessa gamma.

Il premio rappresenta una medaglia al valore di notevole importanza per Peugeot, in quanto la 308 è riuscita ad aver ragione di avversarie di notevole spessore. Partiamo ad esempio dalla lussuosa Mercedes Classe S, per poi continuare con l’elettrica Tesla Model S. Di altro settore, ma ugualmente notevole, vi era la Citroën C4 Picasso, mentre continuando sulla strada delle emissioni zero c’era anche la nuova BMW i3. Più sportiva e aggressiva era la Mazda3, chiudendo infine con la Skoda Octavia.

Per il Leone si tratta della quarta affermazione nella sua storia, arrivata dopo un digiuno di ben dodici anni dall’ultima volta. Anche in quell’occasione, tra l’altro, era stata la 307 a portarsi a casa il premio, durante il Salone di Ginevra 2002. La prima volta in assoluto, invece, risale addirittura al 1969 e l’auto vincitrice di quell’edizione fu la mitica Peugeot 504. Da allora un altro lungo digiuno durato quasi venti anni, fino al 1988. In quell’edizione del salone svizzero fu la 405 a fregiarsi del titolo di migliore auto europea. Peugeot ora è al quarto posto tra le case più vincenti del premio Auto dell’Anno, a pari merito con Opel. Il podio è occupato da Fiat al primo posto (9 vittorie), Renault al secondo (6) e Ford al terzo (5).

Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati