WP_Post Object ( [ID] => 92163 [post_author] => 24 [post_date] => 2014-03-14 17:11:35 [post_date_gmt] => 2014-03-14 16:11:35 [post_content] => Abbiamo visto la nuova Peugeot 108 fare il suo debutto al Salone di Ginevra, con la piccola city car francese che sin da subito si è dimostrata capace di colpire nel segno con le dimensioni compatte, il nuovo motore 1.2 VTi 82 e la dotazione tecnologica di bordo, con l'innovativa funzione Mirror Screen. Già decisamente propensa ad offrire un'ampia personalizzazione al suo proprietario la nuova 108 si è prestata all'opera di creatività dell'artista tatuatore Xoil, dando vita alla speciale Peugeot 108 Tattoo Concept che possiamo ammirare nella gallery in calce all'articolo. L'antica tecnica del tatuaggio invade la piccola vettura transalpina spingendo la personalizzazione all'estremo. Questa vettura è un'opera unica frutto del talento creativo di Xaoil che questa volta ha dovuto disegnare non su un corpo umano, come è solito fare, ma sulla carrozzeria di un'auto. La Peugeot 108 Tattoo Concept è rivestita di una vernice rame dorato simile al colore della carne, quasi ad evocare un corpo umano. Attingendo alla storia del brand Xaoil ha riprodotto un Leone blu personalizzato con forme e linee geometriche proprie, che evocano l'aerodinamica e l'efficienza della city car. Il tatuaggio del Leone domina la capote in cuoio della vettura. La speciale 108 tatuata si propone con uno speciale abitacolo rivestito in pelle, che ricopre soprattutto la plancia. Mentre sui sedili e sui tappetini alla pelle è abbinata un tessuto di lana. [post_title] => Peugeot 108 Tattoo Concept, il Leone sulla pelle della nuova city car [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => peugeot-108-tattoo-concept-il-leone-sulla-pelle-della-nuova-city-car [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2014-03-14 17:11:35 [post_modified_gmt] => 2014-03-14 16:11:35 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=92163 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Peugeot 108 Tattoo Concept, il Leone sulla pelle della nuova city car

Esemplare speciale realizzato dall'artista tatuatore Xoil

Peugeot 108 Tattoo Concept - Un Leone blu e altre forme creative sono l'opera di Xoil che ha tatuato la nuova Peugeot 108 dando vita ad un vettura unica spinta all'estremo della personalizzazione. La city car propone gli interni rivestiti in pelle con elementi in tessuto di lana.

Abbiamo visto la nuova Peugeot 108 fare il suo debutto al Salone di Ginevra, con la piccola city car francese che sin da subito si è dimostrata capace di colpire nel segno con le dimensioni compatte, il nuovo motore 1.2 VTi 82 e la dotazione tecnologica di bordo, con l’innovativa funzione Mirror Screen. Già decisamente propensa ad offrire un’ampia personalizzazione al suo proprietario la nuova 108 si è prestata all’opera di creatività dell’artista tatuatore Xoil, dando vita alla speciale Peugeot 108 Tattoo Concept che possiamo ammirare nella gallery in calce all’articolo.

L’antica tecnica del tatuaggio invade la piccola vettura transalpina spingendo la personalizzazione all’estremo. Questa vettura è un’opera unica frutto del talento creativo di Xaoil che questa volta ha dovuto disegnare non su un corpo umano, come è solito fare, ma sulla carrozzeria di un’auto. La Peugeot 108 Tattoo Concept è rivestita di una vernice rame dorato simile al colore della carne, quasi ad evocare un corpo umano.

Attingendo alla storia del brand Xaoil ha riprodotto un Leone blu personalizzato con forme e linee geometriche proprie, che evocano l’aerodinamica e l’efficienza della city car. Il tatuaggio del Leone domina la capote in cuoio della vettura. La speciale 108 tatuata si propone con uno speciale abitacolo rivestito in pelle, che ricopre soprattutto la plancia. Mentre sui sedili e sui tappetini alla pelle è abbinata un tessuto di lana.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati