WP_Post Object ( [ID] => 92501 [post_author] => 24 [post_date] => 2014-03-20 13:00:56 [post_date_gmt] => 2014-03-20 12:00:56 [post_content] => Continua il legame tra BMW  e il Mondiale MotoGP. Nella stagione 2014 che parte oggi con le prima fasi del Gran Premio del Qatar e che andrà avanti fino a novembre con l'ultimo appuntamento sulla pista di Valencia insieme alle due ruote ci sarà la BMW M4 Coupé a fare da Safety Car per tutta la stagione. Il costruttore bavarese per quest'anno ha scelto la sua nuovissima coupè ad alte performance, in quello che è il sedicesimo anno di collaborazione tra la Casa di Monaco di Baviera e il Motomondiale, una partnership partita nel 1999 e che continua ad andare avanti. Nel corso di questi sedici anni sulle piste della MotoGP abbiamo visto vetture come la M3, la Z8, la Z4M Coupé e la Serie 1 M. Per compiere le sue funzioni da Safety Car la BMW M4 Coupé subirà alcuni aggiornamenti anche se la dinamica di guida della vettura non è stata toccata. L'auto avrà una livrea caratterizzata dalle tinte del reparto Motorsport di BMW, con un serie di adesivi sulle fiancate e su tutta la lunghezza dell'auto. Sul frontale della BMW M4 Coupé troviamo per l'occasione le luci di sicurezza, due fari a LED integrati sulla zona inferiore del paraurti e lampeggiante sul tetto. Diversi anche gli elementi in fibra di carbonio che ne arricchiscono il look e ne aumentano l'aerodinamicità come lo splitter del paraurti, il piccolo alettone e l'estrattore posteriore, mentre lo scarico in titanio è quello tipico della linea M Performance. Per fare da guida alle moto della Mondiale 2014 la BMW M4 Coupé ha ricalibrato i controlli elettronici ed ha apportato alcune modifiche all'abitacolo che adesso presenta un roll bar che aumenta  la sicurezza della vettura e dei nuovi sedili Recaro a guscio. Sotto il cofano della Safety Car bavarese non sono state apportate modifiche dal punto di vista meccanico e così a spingere la vettura c'è il propulsore biturbo sei cilindri in grado di erogare ben 430 CV e 490 Nm di coppia massima, abbinato alla trasmissione a doppio frizione a 7 marce e alla trazione posteriore. [post_title] => BMW M4 Coupé è la Safety Car della MotoGP 2014 [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => bmw-m4-coupe-sara-la-safety-car-della-motogp-2014 [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2014-03-20 11:10:06 [post_modified_gmt] => 2014-03-20 10:10:06 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=92501 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

BMW M4 Coupé è la Safety Car della MotoGP 2014

Una partnership che va avanti da 16 anni

BMW M4 Coupé Safety Car MotoGP 2014 - Anche per la stagione 2014 del Motomondiale sarà una BMW a fare da Safety Car. Questa volta la Casa bavarese ha scelto la nuova M4 Coupé, vettura ad alte performance spinta dal sei cilindri biturbo da 430 CV, e arricchita per l'occasione con alcuni elementi estetici e aerodinamici.

Continua il legame tra BMW  e il Mondiale MotoGP. Nella stagione 2014 che parte oggi con le prima fasi del Gran Premio del Qatar e che andrà avanti fino a novembre con l’ultimo appuntamento sulla pista di Valencia insieme alle due ruote ci sarà la BMW M4 Coupé a fare da Safety Car per tutta la stagione. Il costruttore bavarese per quest’anno ha scelto la sua nuovissima coupè ad alte performance, in quello che è il sedicesimo anno di collaborazione tra la Casa di Monaco di Baviera e il Motomondiale, una partnership partita nel 1999 e che continua ad andare avanti. Nel corso di questi sedici anni sulle piste della MotoGP abbiamo visto vetture come la M3, la Z8, la Z4M Coupé e la Serie 1 M.

Per compiere le sue funzioni da Safety Car la BMW M4 Coupé subirà alcuni aggiornamenti anche se la dinamica di guida della vettura non è stata toccata. L’auto avrà una livrea caratterizzata dalle tinte del reparto Motorsport di BMW, con un serie di adesivi sulle fiancate e su tutta la lunghezza dell’auto. Sul frontale della BMW M4 Coupé troviamo per l’occasione le luci di sicurezza, due fari a LED integrati sulla zona inferiore del paraurti e lampeggiante sul tetto. Diversi anche gli elementi in fibra di carbonio che ne arricchiscono il look e ne aumentano l’aerodinamicità come lo splitter del paraurti, il piccolo alettone e l’estrattore posteriore, mentre lo scarico in titanio è quello tipico della linea M Performance.

Per fare da guida alle moto della Mondiale 2014 la BMW M4 Coupé ha ricalibrato i controlli elettronici ed ha apportato alcune modifiche all’abitacolo che adesso presenta un roll bar che aumenta  la sicurezza della vettura e dei nuovi sedili Recaro a guscio. Sotto il cofano della Safety Car bavarese non sono state apportate modifiche dal punto di vista meccanico e così a spingere la vettura c’è il propulsore biturbo sei cilindri in grado di erogare ben 430 CV e 490 Nm di coppia massima, abbinato alla trasmissione a doppio frizione a 7 marce e alla trazione posteriore.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Moto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati