Skoda VisionC: la scommessa per il futuro è una coupé a metano

Forme più aggressive e soluzioni di segmento alto

Skoda VisionC - Una vettura concepita per il futuro, sia dal punto di vista meccanico che da quello del design. Questo è quanto propone la casa ceca

Lo sguardo di Skoda è proiettato verso il futuro. La dimostrazione si trova tutta nella VisionC, la concept car che la casa ceca del Gruppo Volkswagen ha portato nelle scorse settimane a Ginevra. Si tratta di un modello molto interessante, sul quale vale davvero la pena ritornare un attimo. Si tratta di un prodotto della popolare piattaforma modulare MQB del colosso tedesco, che l’ha già utilizzata per diversi progetti nel corso degli ultimi mesi. Così farà anche Skoda, che si lancerà in questo progetto di una nuova coupé con motore alimentato a metano, per quanto la VisionC potrebbe non limitarsi solamente a questo sviluppo.

Mentre aspettiamo di saperne di più, non possiamo non concentrarci sull’aspetto e sul design di questo prototipo, che comunque dovrebbe rappresentare un passo in avanti deciso nella storia tecnica della casa ceca. La calandra è piuttosto ampia e imponente, con una griglia a lamelle verticali molto particolare. Anche i gruppi ottici presentano una forma triangolare decisamente curiosa, quasi uscita da un film di fantascienza. Nonostante questi angoli molto netti sul disegno frontale, i fianchi si presentano decisamente più fluidi e slanciati, tentando di dare alla VisionC un aspetto maggiormente sportivo e accattivante. Molto interessante anche l’idea delle maniglie a scomparsa, di solito esclusiva di auto appartenenti a ben altri segmenti. Chiudono l’aspetto esteriore i cerchi in lega da 19 pollici. Notevoli anche gli interni, caratterizzati da un sistema di infotainment touch con doppio schermo a scomparsa.

Per quanto riguarda il motore, abbiamo a che fare come detto con un bi-fuel a metano. La base è un TSI da 1.400 cc con una potenza massima da 110 CV. Grazie all’utilizzo combinato di questi due carburanti, la VisionC sarebbe in grado di consumare solo 5,1 mc di gas metano ogni 100 km di strada, emettendo solo 91 g/km di CO2 nell’atmosfera. Il tutto senza rinunciare a prestazioni rimarchevoli, dato che la velocità di punta sarebbe di 214 km/h.

Leggi altri articoli in Concept Car

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati