Mazzanti Evantra al Top Marques Show di Monaco in versione di serie

Aggiornamenti e migliorie per la supercar toscana

Mazzanti Evantra - La Mazzanti Evantra sarà presente al Top Marques Show di Monaco dove si mostrerà in una nuova versione rifinita e pronta per andare in produzione. Il costruttore toscano ha apportato alcuni ritocchi anche sull'abitacolo della supercar.
Mazzanti Evantra al Top Marques Show di Monaco in versione di serie

A Monaco si apre domani e fino al 20 aprile il Top Marques Show 2014 dove tra le protagoniste su quattro ruote ci sarà anche una nuova Evantra, supercar realizzata dal costruttore toscano Mazzanti Automobili che per l’occasione si presenterà in versione affinata, destinata alla produzione, con diversi interventi e modifiche migliorative rispetto al prototipo presentato l’anno scorso.

La Mazzanti Evantra sarà allestita con una particolare livrea nero “camouflage” in vista dei prossimi test su strada che serviranno soprattutto a calibrare il cambio robotizzato Automac Engineering, dotato di uno speciale sistema “paddleshift+manettino”. Tra gli altri upgrade che hanno riguardato la Evantra c’è anche il nuovo estrattore posteriore a incidenza variabile.

Sulla vettura che sarà esposta a Monaco sarà parzialmente visibile anche il vano motore grazie a due piccole cover in vetro temperato, posti ai lati del nuovo airbox, che lasciano intravedere alcune parti del potente propulsore V8 7.0 litri che sviluppa 701 CV.  

Anche l’interno della Evantra è stato rinnovato e raffinato rispetto al prototipo, con l’Alcantara che si mescola alla morbida pelle Luxpel utilizzata per i rivestimenti. Ridisegnato anche il cruscotto totalmente digitale fornito da AIM, mentre il volante in carbonio accoglie display e led integrati per il cambio marcia.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Eventi

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati