Nuova Mercedes Classe C, abitacolo a prova di allergia

La Stella è il primo costruttore auto a conquistare il marchio ECARF

Mercedes Classe C marchio di qualità ECARF - La nuova Classe C, così come gli ultimi modelli della Stella, ha ricevuto il Marchio di Qualità del Centro Europeo per la Ricerca sulle Allergie (ECARF) che certifica la qualità dell'aria, priva di sostanze allergeniche, all'interno dell'abitacolo.

La nuova Mercedes Classe C porta è stata definita l’auto “a misura di allergico”. A giustificare la definizione è arrivata la conquista da parte di Mercedes del Marchio di Qualità del Centro Europeo per la Ricerca sulle Allergie (ECARF). La Casa della Stella è il primo costruttore auto in assoluto a ricevere questo tipo di riconoscimento che attesta l’idoneità scientifica per soggetti allergici dell’abitacolo della nuova Classe C. L’attestazione dell’ECARF, come sottolinea anche il Professore Torsten Zuberbier, Direttore del Centro, pone “Mercedes come benckmark per la minimizzazione degli allergeni a bordo dei veicoli“.

Si tratta di un risultato che Mercedes ha sapientemente inseguito nel tempo e per il quale si impegna da tempo. Il costruttore tedesco da 22 anni analizza le emissioni nell’abitacolo di tutte le sue vetture, portando avanti degli specifici test sugli allergeni. Al di là delle sostanze che provocano starnuti e fastidi a chi soffre di allergie, in casa Mercedes c’è un team di esperti olfattivi che lavora per far si che all’interno della vettura ci sia sempre un odore gradevole. Soddisfazione per gli uomini della Stella come dichiara il Dottor Jorg Breuer, Responsabile delle certificazioni del Gruppo Daimler: “Siamo orgogliosi di questo risultato, sono decenni che, nello sviluppo dei componenti e dei materiali per le nostre auto, puntiamo ad un costante miglioramento della qualità dell’aria nell’abitacolo”.

Oltre alla nuova Classe C anche tutti gli ultimi modelli Mercedes lanciati negli ultimi anni hanno ricevuto il riconoscimento ECARF. I ricercatori e gli uomini della Stella in ogni caso continuano a puntare sul concetto di aria pulita, un obiettivo che passa da tre punti fondamentali per Mercedes: evitare gli allergeni, far calare le emissioni nell’abitacolo e mantenere un odore piacevole all’interno dell’auto. I designer e gli sviluppatori della Stella possono accedere alla banca dati nella quale sono stati raccolti i quasi 8.000 materiali autorizzati per realizzare un abitacolo a prova di allergia e aria pulita.

Scopri le Offerte



    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Notizie

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati