Audi: la gamma e-tron potrebbe allargarsi a tutti i modelli

Audi: la gamma e-tron potrebbe allargarsi a tutti i modelli

Un progetto innovativo per il 2020

Audi sembrerebbe in procinto di aumentare la sua gamma di vetture ibride ed elettriche. Il marchio e-tron, infatti, avrebbe in programma di esordire su tutte le gamme entro il 2020
Audi: la gamma e-tron potrebbe allargarsi a tutti i modelli

Tra tutte le novità introdotte negli ultimi tempi da Audi, forse la gamma e-tron è una delle più interessanti e non solo perché la mobilità elettrico/ibrida sembra sempre di più al centro del pensiero delle case automobilistiche (peccato per la mancanza di infrastrutture, ma dovrebbero occuparsene altri). La tecnologia alla base della gamma a basse emissioni di Ingolstadt ha sollevato molto interesse nell’ambiente, al punto che sembra che la casa dei Quattro Cerchi abbia tutte le intenzioni di allargare il sistema a tutte le sue gamme entro il 2020. Per quell’anno, quindi, ogni singola gamma del marchio potrebbe avere il suo modello e-tron.

Un progetto tutt’altro che impossibile, anche perché con il termine e-tron è possibile considerare sia le vetture solo elettriche che quelle semplicemente ibride di tipo plug-in. L’ultima nata in assoluto è la nuova Audi A6 L e-tron, presentata al recente Salone di Pechino da Rupert Stadler in persona e destinata al solo mercato asiatico. Più vicina a noi è invece l’A3 Sportback e-tron, seguita dalla già confermata Q7 e-tron e dalla sempre più probabile R8 e-tron.

La tecnologia ibrida plug-in sarà molto probabilmente la più utilizzata all’interno di questa serie, anche per via della sua maggiore popolarità sul mercato. Considerando che moltissime delle vetture della casa poggiano sulla piattaforma MQB del Gruppo Volkswagen, già usata per l’A3 Sportback e-tron, non dovrebbe essere un problema insormontabile equipaggiare anche le altre vetture con la medesima tecnologia. Parliamo di un range che dovrebbe coprire praticamente tutti i segmenti, dalla piccola A1 fino alla performante ed affascinante TT. Tra l’altro, occorre ricordare che la Cina sta affrontando problemi di inquinamento non indifferenti, per cui l’arrivo di nuove vetture a basse o zero emissioni potrebbe essere particolarmente interessante anche per il suo potenziale pubblico in questo importantissimo mercato.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Ecologia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati