Opel torna al Grand Prix de Lyon con le tre storiche vetture di un secolo fa

Opel torna al Grand Prix de Lyon con le tre storiche vetture di un secolo fa

In pista i modelli di 100 anni fa e una speciale "Green Monster"

Opel Grand Prix de Lyon 2014 - Le vetture Opel che parteciparono nel 1914 alla prima edizione del Grand Prix de Lyon sono tornate sul percorso di Brignais in occasione del centenario di quella che rappresenta la prima competizione automobilistica in assoluto.
Opel torna al Grand Prix de Lyon con le tre storiche vetture di un secolo fa

In una suggestiva evocazione delle emozioni di un secolo fa Opel è tornata al Grand Prix de Lyon, la più antica competizione automobilistica, con le tre vetture originali iscritte alla prima edizione della gara datata 1914. Dal 1 al 3 maggio il Grand Prix de Lyon è tornato per la manifestazione celebrativa del centenario e per l’occasione la Casa del Fulmine ha rispolverato le sue auto storiche di inizio secolo con in più una Opel speciale: la famosa “Green Monster” con un motore da ben 12.3 litri, 260 CV e 700 Nm di coppia.

Nel Grand Prix de Lyon del 1914 parteciparono 14 costruttori, profilando alla vigilia della prima guerra mondiale un duello Francia-Germania da consumarsi a colpi di accelerazioni e intuizioni meccaniche. Opel iscrisse tre vetture, tutte dotate di quattro valvole per cilindro con albero motore verticale e albero a camme in testa, oltre che conformi al regolamento della competizione che prevedeva auto con motori da 4.5 litri e un peso massimo di 1.100 chilogrammi. Grazie anche alle qualità aerodinamiche derivanti dalla carrozzeria a forma di siluro le vetture Opel erano capaci di toccare i 160 km/h.

Le auto che regalarono forti emozioni agli appassionati di un secolo fa sono tornate nell’edizione del centenario del Grand Prix de Lyon. Una delle tre Opel originale del 1914 proviene dalla collezione storica della Adam Opel AG, la seconda è di un collezionista privato della regione del Munsterland, mentre la terza arriva da una collezionista della California. Così come cent’anni fa il percorso si è sviluppato intorno alla cittadina di Brignais. Inoltre ad accrescere la curiosità dei presenti alla manifestazione dimostrativa di qualche giorno fa c’era una vettura speciale del Fulmine: la Opel Green Monster, datata anch’essa 2014, alla quale fu impedito di partecipare al Grand Prix de Lyon del 1914 per l’enorme motore da 12.3 litri.

Leggi altri articoli in Auto Storiche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati