WP_Post Object ( [ID] => 96074 [post_author] => 24 [post_date] => 2014-05-19 18:01:43 [post_date_gmt] => 2014-05-19 16:01:43 [post_content] => Si chiama One Off Ucci Ussi, l'esemplare unico che ha trasformato la Peugeot 208 GTi, portandosi addosso la fusione dei nomi di Paolo Andreucci e Anna Andreussi. La speciale vettura ha fatto il suo esordio nella giornata di ieri facendo da apripista alla Verzegnis-Sella Chianzutan, gara del Campionato Italiano Velocità Montagna. La Peugeot 208 GTi One Off UcciUssi si distingue per i cerchi in lamiera bianca, un richiamo alla 205 e alle 106 rally del passato, per i quattro colori tipici di Peugeot Sport che troviamo sul bordo inferiore della calandra, sul paraurti posteriore e sulla modanatura del pannello laterale posteriore. Inoltre sulla base dei montanti anteriori e sul portellone, così come sulla spalliera dei sedili, è stata posta la scritta "Hic Sunt Leones" per celebrare i successi degli ultimi anni conquistati dalla coppia Andreucci-Andreussi. La personalizzazione della vettura ha entusiasmato Paolo Andreucci, reduce dal recente trionfo alla Targa Florio, che a proposito della 208 GTi One Off UcciUssi ha dichiarato: "Già dalla passata stagione guido una 208 GTi. La possibilità di personalizzarne una e cucirmela addosso, come fosse una tuta, mi ha stimolato molto. Sono abituato a lavorare su assetti, regolazioni e meccanica delle auto da rally, ma concentrarmi sugli aspetti estetici di una vettura di serie è stato meno facile di quanto pensassi. Mi sono rifatto ai colori e loghi che mi stanno più a cuore. Il punto di partenza è quello delle mitiche versioni stradali di Peugeot come la 205 Rally e la 106 Rally, vetture che ho posseduto e con cui ho corso. Tutto è partito da questa suggestione. Poi come tutti gli sportivi sono scaramantico. Ho usato la 208 One Off UcciUssi nelle ricognizioni della Targa Florio e direi che poi in gara con la 208 T16 ce la siamo cavata piuttosto bene!". [post_title] => Peugeot 208 GTi trasformata in "One Off UcciUssi" [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => peugeot-208-gti-trasformata-in-one-off-ucciussi [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2014-05-19 18:01:43 [post_modified_gmt] => 2014-05-19 16:01:43 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=96074 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Peugeot 208 GTi trasformata in “One Off UcciUssi”

Omaggio alla mitica coppia del motorsport

Peugeot 208 GTi One Off UcciUssi - La Peugeot 208 GTi One Off UcciUssi è la personalizzazione unica che celebra la collaudata coppia del motorsport formata da Paolo Andreucci e Anna Andreussi. La vettura è caratterizzata da diversi dettagli esterni che riportano sull'auto i quattro classici colori di Peugeot Sport.

Si chiama One Off Ucci Ussi, l’esemplare unico che ha trasformato la Peugeot 208 GTi, portandosi addosso la fusione dei nomi di Paolo Andreucci e Anna Andreussi. La speciale vettura ha fatto il suo esordio nella giornata di ieri facendo da apripista alla Verzegnis-Sella Chianzutan, gara del Campionato Italiano Velocità Montagna.

La Peugeot 208 GTi One Off UcciUssi si distingue per i cerchi in lamiera bianca, un richiamo alla 205 e alle 106 rally del passato, per i quattro colori tipici di Peugeot Sport che troviamo sul bordo inferiore della calandra, sul paraurti posteriore e sulla modanatura del pannello laterale posteriore. Inoltre sulla base dei montanti anteriori e sul portellone, così come sulla spalliera dei sedili, è stata posta la scritta “Hic Sunt Leones” per celebrare i successi degli ultimi anni conquistati dalla coppia Andreucci-Andreussi.

La personalizzazione della vettura ha entusiasmato Paolo Andreucci, reduce dal recente trionfo alla Targa Florio, che a proposito della 208 GTi One Off UcciUssi ha dichiarato: “Già dalla passata stagione guido una 208 GTi. La possibilità di personalizzarne una e cucirmela addosso, come fosse una tuta, mi ha stimolato molto. Sono abituato a lavorare su assetti, regolazioni e meccanica delle auto da rally, ma concentrarmi sugli aspetti estetici di una vettura di serie è stato meno facile di quanto pensassi. Mi sono rifatto ai colori e loghi che mi stanno più a cuore. Il punto di partenza è quello delle mitiche versioni stradali di Peugeot come la 205 Rally e la 106 Rally, vetture che ho posseduto e con cui ho corso. Tutto è partito da questa suggestione. Poi come tutti gli sportivi sono scaramantico. Ho usato la 208 One Off UcciUssi nelle ricognizioni della Targa Florio e direi che poi in gara con la 208 T16 ce la siamo cavata piuttosto bene!“.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati