Arrinera Hussarya 33, la produzione della supercar inizierà nel 2015

Tiratura super limitata

Arrinera Hussarya - La nuova super sportiva Hussarya sarà disponibile tra più di un anno e verrà venduta nella maggior parte dei mercati auto del mondo
Arrinera Hussarya 33, la produzione della supercar inizierà nel 2015

Arrinera Automative è un piccolo marchio di auto sportive sconosciuto alla maggior parte del pubblico e che si è fatto conoscere in questi ultimi anni grazie a progetti quali Venocara e, ultimamente, anche con la Hussarya. Proprio a proposito di quest’ultima creazione, il marchio torna alla ribalta diffondendo nuovi dettagli su quella che sarà la vettura di serie.

Per prima cosa, Arrinera Automotive sta lavorando sui “dettagli finali della carrozzeria e nella parte dell’abitacolo destinata al passeggero.” La ditta polacca sostiene che il modello di produzione andrà incontro a dei test il prossimo ottobre e queste prove si terranno in circuiti situati nel Regno Unito e in Polonia.

Una volta che i test saranno portati a termine, Arrinera Automotive presenterà ufficialmente l’edizione Hussarya 33 che monterà un motore V8 con una potenza massima stimata sui 650 CV. Questa cavalleria, in linea con le supercar attuali, dovrebbe consentire alla due posti polacca di compiere un’accelerazione da 0 a 100 km/h in appena 3.2 secondi prima di raggiungere la sua velocità massima dichiarata di 340 orari.

La produzione della Arrinera Hussarya 33 sarà limitata in soli 33 esemplari (come lo indica il suo nome) e i prezzi partiranno da 200.000 euro, vale a dire un sovrapprezzo di 40.000 euro approssimativi rispetto al modello di serie. Se tutto andrà secondo i piani stabiliti dalla dirigenza, la sportiva dell’Est dovrebbe andare in produzione per la fine del 2015. La Hussarya andrà a sfidare le supercar più gettonate del momento quali Ferrari 458 Speciale, Porsche 911 Turbo S e Lamborghini Huracàn LP610-4, anche se l’immagine del brand non sarà di certo un fattore che sarà a suo favore.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati