Mazda MX-5, il debutto della nuova generazione programmato per settembre

Mazda MX-5, il debutto della nuova generazione programmato per settembre

Perfettamente bilanciata e dal design pulito

Mazda MX-5 - La quarta generazione della storica cabrio giapponese farà il suo debutto in un grande evento in contemporanea tra Barcellona, Giappone e Stati Uniti
Mazda MX-5, il debutto della nuova generazione programmato per settembre

Forse non sarà celebrata come altre cabrio presenti sul mercato, ma la Mazda MX-5 si è sicuramente saputa ritagliare il suo spazio nella storia del mondo automotive. Una decappottabile che può contare su un numero davvero grande di fan, tutti in preda all’eccitazione per vedere la nuova generazione di questo super classico. Non dovranno aspettare ancora molto, perché la prossima variante, creata appositamente per festeggiare i 25 anni della gamma, sarà svelata ufficialmente a Barcellona (e contemporaneamente in Giappone e negli USA) i prossimi 3-4 settembre.

«La MX-5 è la vettura che meglio simboleggia lo spirito “Defy Convention” di Mazda e il nostro amore per la guida – ha dichiarato Jeff Guyton, Presidente e CEO di Mazda Motor Europa – Ha catturato l’attenzione per 25 anni, e con il modello di nuova generazione puntiamo a condividere questa passione con un’altra generazione di piloti». Si sa ancora pochissimo di quest’auto, che comunque dovrebbe essere stata riprogettata praticamente da zero, a partire dalla nuova piattaforma che servirà come base anche di un futuro modello Abarth. La casa nipponica ha sicuramente puntato tutte le sue forze su questa quarta generazione, che non solo dovrà tenere alto il nome della sua gamma, ma sarà probabilmente anche quella che dovrà tagliare il prestigiosissimo traguardo del milione di esemplari prodotti. Infatti dal 1989 sono circa 945.000 le MX-5 prodotte.

La casa ha già confermato che la nuova MX-5 rispetterà la tradizione del suo nome, offrendo una vettura prima di tutto leggera. Non ci riferiamo unicamente al peso concreto della struttura, ma anche al design. La MX-5, infatti, non è mai stata “esagerata” o troppo “chiassosa” agli occhi, ma si è distinta per eleganza e pulizia, con forme arrotondate e chiaramente distintive. Il peso, comunque, sarà perfettamente bilanciato tra frontale e posteriore della vettura, in modo da garantire divertimento e piacere di guida.

Un sacco di promesse. Verranno mantenute? Non resta che aspettare settembre per scoprirlo.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati