MG Roadster, confermato il nuovo modello

Entro la fine del decennio

MG Roadster - Sarebbero iniziati i lavori su una nuova sportiva a due posti che prenderà il posto della scomparsa MG TF, ma non arriverà così presto
MG Roadster, confermato il nuovo modello

Dopo aver lanciato da poco la MG3 da corsa, secondo recenti voci di corridoio il piccolo costruttore d’oltremanica avrebbe in mente di presentare un’erede spirituale della MG FT: il modello sarebbe stato confermato ufficialmente per la produzione.

Ricordiamo che lo scorso aprile 2013, Guy Jones, capo delle vendite e del marketing di MG Regno Unito, aveva fatto intendere che un’auto di questo tipo “rientra nei piani di produzione e speriamo che si concretizzerà”, ma per il momento una data precisa non è ancora stata fissata ufficialmente. Sebbene non ci siano ancora conferme sulle tempistiche, i nostri colleghi inglesi di Auto Express sostengono che la MG Roadster dovrebbe entrare nel mercato prima della fine di questo decennio. Una fonte interna al costruttore inglese ha comunicato ad Auto Expess che il marchio avrebbe intenzione di ricreare la sportiva a tetto scoperto non appena sarà completamente sotto il controllo dell’investitore SAIC.

Oltre a queste indiscrezioni di natura “politica”, i dettagli rimangono alquanto limitati sull’auto, anche se si pensa che sarà basata su un pianale tutto nuovo. Come motorizzazioni potremmo trovare un 1.5 litri e un 2.0 litri turbo, due propulsori che verranno progettati dal centro tecnico dell’investitore cinese SAIC basato nel Regno Unito. La FT di nuova generazione dovrebbe mantenere la sua configurazione con trazione posteriore, mentre il motore dovrebbe essere invece montato nella parte anteriore della sportivetta due posti.

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati