SEAT Leon Cupra: video dell’impresa da record al Nürburgring con Jordi Gené

SEAT Leon Cupra: video dell’impresa da record al Nürburgring con Jordi Gené

Spinta dal 2.0 litri da 280 CV

SEAT Leona Cupra - Un nuovo video di SEAT ci porta sulla pista del Nürburgring dove la nuova Leon Cupra, guidata da Jordi Gené, ha ottenuto il record sul giro, fermando il cronometro a 7'58,4'', e conquistato il titolo di vettura a trazione anteriore di serie più veloce.
SEAT Leon Cupra: video dell’impresa da record al Nürburgring con Jordi Gené

Qualche tempo fa la SEAT Leon Cupra, in vendita in Italia a partire da 32.000 euro, ha conquistato il record di velocità per le vetture a trazione anteriore sulla pista del Nürburgring, compiendo un giro del tracciato in 7 minuti, 58 secondi e 4 decimi. La Casa spagnola, attraverso un nuovo filmato ufficiale, ci fa rivivere l’impresa del Nordschleife, insieme a Jordi Gené, il pilota che ha condotto la Leon Cupra al record.

Jordi Gené, collaudatore SEAT con cui ha corso diversi anni anche nel campionato WTCC, si è messo al volante della vettura non prima di aver contribuito al suo sviluppo con oltre tre mesi di giri e 9.000 chilometri percorsi sul circuito tedesco. La Leon Cupra, che rappresenta la vettura più sportiva della gamma iberica, ha centrato l’obiettivo del record anche grazie al contributo del Performance Pack che ha aggiunto alla vettura il sistema frenante Brembo e i cerchi in lega da 19 pollici.

Gran parte del merito del risultato è legato ovviamente al cuore pulsante della SEAT Leon Cupra, ovvero il motore 2.0 litri sovralimentato in grado di erogare 280 CV e 350 Nm di coppia massima. Un propulsore capace di offrire prestazioni esaltanti che la Leon Cupra ha sfruttato nel migliore dei modi anche grazie all’assetto adattivo, al differenziale autobloccante e al sistema di sterzata a risposta progressiva.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Notizie

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati