WP_Post Object ( [ID] => 102971 [post_author] => 36 [post_date] => 2014-09-12 11:56:52 [post_date_gmt] => 2014-09-12 09:56:52 [post_content] => Renault Twingo - Sono passati 20 anni, era infatti il 1992, quando Renault presentava la sua prima generazione di Twingo. Oggi la "piccola" di casa Renault punta tutto su motore e trazione posteriore. "Nuova Twingo 2014 trae ispirazione dalla filosofia della prima generazione - dice Carlsten Krapf, direttore del programma Renault Twingo -. Punta così sull'architettura controcorrente di motore e trazione posteriore. Ha lo stesso 'layout' della Smart Forfour, sviluppata in sinergia dopo l'accordo di collaborazione tecnica siglato nel 2009 da Renault e Daimler". Il nuovo modello è sinonimo di energia, un elemento fondamentale per il marchio Renault, come ha voluto anche sottolineare Bernard Chrétien, direttore generale di Renault Italia. La nuova generazione nasce a Novo Mesto, uno stabilimento aggiornato a suon di milioni, 450 milioni di euro per raggiungere il traguardo di 250.000 unità annue. Tre gli allestimenti a cui si potrà accedere a partire dal lancio che avverrà il 20 e 21 settembre 2014. Wave, Live ed Energy, e le due Special Edition 'Energy Open Air', con tetto apribile da 71 x 68 cm, e 'Energy Sport', con dotazioni più sportive. Due invece i motori a benzina tre cilindri per la nuova generazione di casa Renault, con l'Energy TCe 90 'turbo' da 898 cc, 90 Cv e 135 Nm di coppia, che produce consumi medi pari a 4,3 litri/100 km ed emissioni di CO2 di 99 g/km. Tra i propulsori c'è anche il SCE 70 'aspirato' da 999 cc, con o senza Stop&Start, eroga 70 Cv e 91 Nm di coppia, di cui il 90% a soli 1000 giri, con consumi misti di 4,2 l/100 km ed emissioni di 95 g di CO2/km. Agilità, visibilità, praticità, abitabilità e connettività sono i cinque punti cardine su cui si fonda la filosofia della nuova Renault Twingo, che hanno permesso alla casa automobilistica francese di fare una previsione di vendita di circa 120.000 unità globali l'anno. Numeri da capogiro se si pensa che questa city car proporrà ai propri clienti spazi e dimensioni da record, per una city car da 3,59 m, con un passo più lungo di 13 cm, anche se la lunghezza totale è ridotta di 10 cm. Senza dimenticarsi di guardare al futuro, infatti la nuova Twingo offre la connettività del nuovo impianto audio R&GO e del sistema R-Link Devolution che permettono la connessione immediata, schermo capacitivo da 7 pollici, smartphone o tablet, e accesso alle funzioni di navigatore, telefono, multimedia e veicolo. [post_title] => Nuova Renault Twingo, in Italia dalla fine di settembre [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => nuova-renault-twingo-in-italia-dalla-fine-di-settembre [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2014-09-12 12:49:24 [post_modified_gmt] => 2014-09-12 10:49:24 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=102971 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Nuova Renault Twingo, in Italia dalla fine di settembre

Controcorrente con motore e trazione posteriore

La nuova Renault Twingo sarà messa in commercio con 3 possibili allestimenti: Wave, Live ed Energy, e le due Special Edition 'Energy Open Air', con tetto apribile da 71 x 68 cm, e 'Energy Sport', con dotazioni più sportive.

Renault Twingo – Sono passati 20 anni, era infatti il 1992, quando Renault presentava la sua prima generazione di Twingo. Oggi la “piccola” di casa Renault punta tutto su motore e trazione posteriore. “Nuova Twingo 2014 trae ispirazione dalla filosofia della prima generazione – dice Carlsten Krapf, direttore del programma Renault Twingo -. Punta così sull’architettura controcorrente di motore e trazione posteriore. Ha lo stesso ‘layout’ della Smart Forfour, sviluppata in sinergia dopo l’accordo di collaborazione tecnica siglato nel 2009 da Renault e Daimler”.

Il nuovo modello è sinonimo di energia, un elemento fondamentale per il marchio Renault, come ha voluto anche sottolineare Bernard Chrétien, direttore generale di Renault Italia. La nuova generazione nasce a Novo Mesto, uno stabilimento aggiornato a suon di milioni, 450 milioni di euro per raggiungere il traguardo di 250.000 unità annue.

Tre gli allestimenti a cui si potrà accedere a partire dal lancio che avverrà il 20 e 21 settembre 2014. Wave, Live ed Energy, e le due Special Edition ‘Energy Open Air’, con tetto apribile da 71 x 68 cm, e ‘Energy Sport’, con dotazioni più sportive. Due invece i motori a benzina tre cilindri per la nuova generazione di casa Renault, con l’Energy TCe 90 ‘turbo’ da 898 cc, 90 Cv e 135 Nm di coppia, che produce consumi medi pari a 4,3 litri/100 km ed emissioni di CO2 di 99 g/km. Tra i propulsori c’è anche il SCE 70 ‘aspirato’ da 999 cc, con o senza Stop&Start, eroga 70 Cv e 91 Nm di coppia, di cui il 90% a soli 1000 giri, con consumi misti di 4,2 l/100 km ed emissioni di 95 g di CO2/km.

Agilità, visibilità, praticità, abitabilità e connettività sono i cinque punti cardine su cui si fonda la filosofia della nuova Renault Twingo, che hanno permesso alla casa automobilistica francese di fare una previsione di vendita di circa 120.000 unità globali l’anno. Numeri da capogiro se si pensa che questa city car proporrà ai propri clienti spazi e dimensioni da record, per una city car da 3,59 m, con un passo più lungo di 13 cm, anche se la lunghezza totale è ridotta di 10 cm. Senza dimenticarsi di guardare al futuro, infatti la nuova Twingo offre la connettività del nuovo impianto audio R&GO e del sistema R-Link Devolution che permettono la connessione immediata, schermo capacitivo da 7 pollici, smartphone o tablet, e accesso alle funzioni di navigatore, telefono, multimedia e veicolo.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati