Audi RS, no a questo appellativo per i motori diesel sportivi

In futuro, veicoli elettrici ad alte prestazioni

Audi RS - Per fare distinzione tra i modelli sportivi a benzina e quelli a gasolio, il marchio di Ingolstadt potrebbe decidere di togliere il logo RS a questi ultimi
Audi RS, no a questo appellativo per i motori diesel sportivi

Dopo Mercedes AMG e BMW M, tocca ad Audi e al suo brand sportivo far sapere delle loro notizie. Il Director Managing di Quattro GmbH, Heinz Hollerweger, ha svelato qualche dettaglio nuovo a proposito della futura gamma di modelli sportivi RS.

Di recente, Hollerwger si è confidato ai nostri colleghi americani di Car & Driver svelando loro che il marchio con i Quattro Anelli non ha intenzione di progettare modelli RS con motore diesel, nonostante abbia recentemente svelato la RS5 TDI concept. Tuttavia l’uomo di Ingolstadt ha fatto capire che i modelli diesel ad alte prestazioni potrebbero aver diritto ad un nuovo appellativo, in modo da creare una separazione tra modelli sportivi a benzina e a gasolio (sempre se questi diesel pepati vengano approvati per la produzione).

Hollerweger ha anche affermato che ci potrebbe essere la possibilità di veicoli elettrici ad alte prestazioni e veicoli assistiti elettricamente. Queste le parole del responsabile tedesco: “Non c’è nessun motore che abbia una coppia migliore a zero giri che un motore elettrico.”

L’uomo Audi ha anche fatto sapere che la prossima generazione di Audi RS5 potrebbe continuare a disporre del suo motore V8. Ma sebbene non lo abbia confermato in via ufficiale, Hollerweger ha dichiarato che “ci saranno sempre auto del segmento C o D che adotteranno motori ad otto cilindri e forse anche di segmento B. Guardate Mercedes, ha presentato la nuova C 63 AMG con un otto cilindri.”

Scopri le Offerte


    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Anticipazioni

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati