Milano Auto Show: Cazzola conferma il salone, ma lo rinvia al 2015

Milano Auto Show: Cazzola conferma il salone, ma lo rinvia al 2015

Ribadita la presenza di FCA insieme ad Audi con Lamborghini e Ducati

Dopo alcuni giorni di rumor e indiscrezioni, Alfredo Cazzola ha ribadito che il Milano Auto Show si terrà, ma dovrà per forza di cose spostarsi al 2015
Milano Auto Show: Cazzola conferma il salone, ma lo rinvia al 2015

Milano Auto Show 2014 – Dopo che nei giorni scorsi si era diffusa la convinzione, molto simile alla certezza, che il Milano Auto Show fosse esattamente come Don Rodrigo vedeva il matrimonio di Renzo e Lucia ne I Promessi Sposi, ovvero che non “s’avesse da fare”, ecco che arriva una leggera marcia indietro. A innestarla è niente meno che lo stesso Alfredo Cazzola, patron del salone milanese. Attraverso la Promotor, società responsabile dell’evento, Cazzola ha smentito parzialmente le indiscrezioni girate in questi giorni, che nel migliore dei casi vedevano il Milano Auto Show spostato in un periodo tra la fine della primavera e l’inizio dell’estate. Una possibilità che era piaciuta a diversi addetti ai lavori, in quanto avrebbe annullato lo scontro fratricida con il Motor Show di Bologna e si sarebbe posizionato più vicino all’Expo 2015, con tutto ciò che ne sarebbe seguito in termini di visibilità e di pubblico. Questo sarà lo scenario, a quanto pare.

La prima edizione del Milano Auto Show, quindi, si terrà  si terrà in una data da destinarsi. Cazzola ha ribadito nuovamente di avere le conferme della partecipazione della FCA (che però dovrebbe essere presente anche a Bologna) e di Audi, che parteciperà alla manifestazione con i suoi due marchi italiani per eccellenza, ovvero Lamborghini e Ducati. Anche altre conferme minori ci sarebbero state, ma senza raggiungere la soglia minima.

Secondo quanto riportato da alcuni quotidiani nazionali, tra cui la Gazzetta dello Sport, i costruttori sarebbero particolarmente favorevoli ad uno spostamento, ma per ora non si sono registrate prese di posizione né in un senso, né nell’altro. Nel frattempo continua la prevendita dei biglietti del Motor Show 2014, che pare abbia già superato i livelli registrati dalla deludente edizione 2012, iniziando così sotto i migliori auspici. La lotta continua. Ora, però, tutto potrebbe risolversi con un accordo con la GL Events, organizzatrice del Motor Show. Si parla, infatti, della possibilità di avere due saloni alternati, che cambierebbero di anno in anno sull’esempio di Francoforte e Parigi.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Milano Auto Show 2014

    Lascia un commento

    1 commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati