WP_Post Object ( [ID] => 106906 [post_author] => 17 [post_date] => 2014-10-23 08:34:06 [post_date_gmt] => 2014-10-23 06:34:06 [post_content] => La Classe S è sempre stata sinonimo di lusso e comodità nella tradizione Mercedes e, con la nascita del marchio Maybach anni e anni fa, questo concetto è stato ancor di più esasperato. Ora un dirigente del marchio con la Stella a tre punte ha confermato che una Classe S extra large dovrebbe essere svelata al Salone di Los Angeles con il nome di Maybach. Per il momento, nel listino Mercedes troviamo la Classe S in versione standard lunga 5.116 mm e con un passo di 3.035 mm e la versione a passo lungo con una lunghezza di 5.246 mm e il passo pari a 3.165 mm, ma a breve arriverà anche un modello extra lungo nella famiglia Classe S: con esso, il brand di Stoccarda risusciterà anche il nome storico Maybach. Durante un’intervista concessa ai nostri colleghi americani di Car & Driver, il capo del design di Mercedes, Gordon Wagener, ha comunicato che l’auto sarà lungo 5.500 mm all’incirca e i 254 mm in più andranno a finire nel passo principalmente. Wagener ha anche fatto sapere che la Mercedes Classe S Maybach sarà la rappresentazione dell’ “haute couture” nel settore automotive e ha anche annunciato che Maybach diventerà un sub-brand del marchio, proprio come accade per il reparto sportivo AMG. Questo vuol dire che le versioni più lussuose dei modelli Mercedes saranno commercializzate con il nome Maybach: oltre la Classe S, dovrebbe ereditare dell’appellativo anche la Classe GL. Inoltre, anche Classe S Coupé e Cabriolet (quest’ultima non è stata ancora presentata) dovrebbero ricevere lo stesso trattamento in futuro. [post_title] => Mercedes conferma il ritorno dell'appellativo "Maybach" [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => mercedes-conferma-il-ritorno-dellappellativo-maybach [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2014-10-22 18:24:50 [post_modified_gmt] => 2014-10-22 16:24:50 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=106906 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 0 [filter] => raw [post_category] => 0 )

Mercedes conferma il ritorno dell’appellativo “Maybach”

Il mese prossimo dovrebbe debuttare la Classe S extra large

Mercedes - Il come back di Maybach non è più così lontano: la variante top di gamma e hyper lussuosa sarà lunga 5.5 metri e a bordo i felici proprietari avranno il privilegio di sedere in un salotto a quattro ruote
Mercedes conferma il ritorno dell’appellativo “Maybach”

La Classe S è sempre stata sinonimo di lusso e comodità nella tradizione Mercedes e, con la nascita del marchio Maybach anni e anni fa, questo concetto è stato ancor di più esasperato. Ora un dirigente del marchio con la Stella a tre punte ha confermato che una Classe S extra large dovrebbe essere svelata al Salone di Los Angeles con il nome di Maybach.

Per il momento, nel listino Mercedes troviamo la Classe S in versione standard lunga 5.116 mm e con un passo di 3.035 mm e la versione a passo lungo con una lunghezza di 5.246 mm e il passo pari a 3.165 mm, ma a breve arriverà anche un modello extra lungo nella famiglia Classe S: con esso, il brand di Stoccarda risusciterà anche il nome storico Maybach. Durante un’intervista concessa ai nostri colleghi americani di Car & Driver, il capo del design di Mercedes, Gordon Wagener, ha comunicato che l’auto sarà lungo 5.500 mm all’incirca e i 254 mm in più andranno a finire nel passo principalmente.

Wagener ha anche fatto sapere che la Mercedes Classe S Maybach sarà la rappresentazione dell’ “haute couture” nel settore automotive e ha anche annunciato che Maybach diventerà un sub-brand del marchio, proprio come accade per il reparto sportivo AMG. Questo vuol dire che le versioni più lussuose dei modelli Mercedes saranno commercializzate con il nome Maybach: oltre la Classe S, dovrebbe ereditare dell’appellativo anche la Classe GL. Inoltre, anche Classe S Coupé e Cabriolet (quest’ultima non è stata ancora presentata) dovrebbero ricevere lo stesso trattamento in futuro.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati