Fiat Chrysler Automobiles, segno positivo nel mese di settembre

Il gruppo di Marchionne ha visto una crescita del 6%

Fiat Chrysler Automobiles è cresciuta del 6,1% all'interno dei 28 europei più le nazioni aderenti all’EFTA. A trascinare il gruppo ci sono stati gli ottimi risultati di Jeep e del duo 500 - Panda
Fiat Chrysler Automobiles, segno positivo nel mese di settembre

Fiat Chrysler Automobiles – FCA cresce del 6 per cento, corrispondente a 1 milione e 270 mila immatricolazioni, nel mese di settembre. Il gruppo guidato da Sergio Marchionne è cresciuto del 6,1% all’interno delle dei 28 europei più le nazioni aderenti all’EFTA. A trainare la casa madre ci sono le ottime prestazioni di Jeep (+61 per cento), Lancia (+13,2 per cento), Fiat (+4,2 per cento) e le vendite di 500 e Panda, le più vendute del segmento A.

Nel mese di settembre FCA è cresciuta in tutti i principali mercati europei. +4,7 per cento in Italia, +8,7 per cento in Germania, +2,9 per cento in Francia, +4,7 per cento nel Regno Unito e +27,9 per cento in Spagna. Nei primi nove mesi del 2014 le registrazioni di Fiat Chrysler Automobiles sono state oltre 588 mila, il 2,6 per cento in più nel confronto con l’anno scorso, con una quota del 5,9 per cento, in calo di 0,2 punti percentuali. Il marchio Fiat ha registrato in settembre quasi 53 mila vetture, il 4,2 per cento in più rispetto al 2013, e nel progressivo annuo il brand ha immatricolato quasi 455 mila vetture. Il vero exploit si è registrato in Spagna, dove il marchio Fiat ha chiuso settembre con un +34,2 per cento, in un mercato che è in crescita del 26%. Segni positivi nel mese anche in Germania (+4,4 per cento), in Francia (+3,2 per cento) e nel Regno Unito (+4,5 per cento).

A settembre 500 e Panda hanno ottenuto insieme una quota del 25,9 per cento, mentre dopo i primi nove mesi dell’anno la quota è stata del 28,7 per cento. In particolare nel Regno Unito a settembre la 500 ha registrato il record di vendite dal lancio, con oltre 9 mila esemplari, mentre la 500L ha ottenuto una quota del 17,8 per cento confermandosi nel progressivo la più venduta del suo segmento con il 22,3 di quota. Dal canto suo Panda mantiene la seconda posizione in Europa nel segmento A alle spalle della 500, con oltre 12 mila vendite e quasi il 10 per cento di quota. Ottima accoglienza per la nuova versione Cross con un notevole successo di pubblico al porte aperte del 27-28 settembre.

Prosegue il successo della Lancia Ypsilon, grazie anche alla nuova serie speciale top di gamma ELLE, che ha aumentato le vendite del 33,3 per cento rispetto allo stesso mese di un anno fa. A settembre la fashion city car di casa Lancia è stata la vettura del segmento B più venduta in Italia. Continua anche l’exploit di crescita del marchio Jeep che a settembre in Europa ha immatricolato oltre 3.600 vetture, il 61 per cento in più rispetto allo stesso mese dell’anno scorso, per una quota dello 0,3 per cento, in crescita di 0,1 punti percentuali. +44,7 per cento in Italia, +48,9 per cento in Germania, +27,2 per cento in Francia, +133,7 per cento nel Regno Unito e +31,6 per cento in Spagna sono i dati più significativi. È proseguito anche a settembre il positivo trend di vendite della Grand Cherokee, ammiraglia e modello di punta del brand, che ha visto nel progressivo annuo l’aumento è stato del 44,2 per cento. Bene anche la Wrangler, le cui vendite a settembre sono cresciute del 23 per cento in confronto allo stesso mese del 2013.

Scopri le Offerte



    Trova l'auto giusta per te
    Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy
    Leggi altri articoli in Notizie

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Articoli correlati