WP_Post Object ( [ID] => 108077 [post_author] => 24 [post_date] => 2014-11-04 12:25:40 [post_date_gmt] => 2014-11-04 11:25:40 [post_content] => Alzarsi in volo con la propria auto e lasciarsi alle spalle, o meglio sotto, code, ingorghi e traffico è il desiderio "fantascientifico" di tutti gli automobilisti. Un desiderio che appare non essere poi così lontano dopo aver visto AeroMobil 3.0, un'automobile a due posti in grado di volare, presentata a Vienna in occasione del Piooner Festival. L'auto che vola è una realtà ben avviata e che si concretizza in questo veicolo, alla sua terza versione, che misura 6 metri in lunghezza e 2,24 metri in larghezza che diventano 8,32 metri quando dispiega le ali per volare. AeroMobil 3.0 è stata realizzata con un telaio in acciaio e la carrozzeria in fibra di carbonio, per un peso complessivo di 450 kg. A spingerla è un motore Rotax 912. Per prendere il volo la vettura ha bisogno di 200 metri di rettilineo, mentre per atterrare gliene servono 50, mentre per guidarla servono ovviamente tutti i documenti di volo. L'auto volante offre un'autonomia di volo di 700 chilometri ad una velocità massima di 200 km/h, mentre nell'utilizzo stradale riesce a spingersi fino a 160 km/h, garantendo 875 km d'autonomia, mentre per quanto riguarda i consumi questi sono di 8 litri di carburante ogni 100 chilometri. Per decollare AeroMobil 3.0 deve raggiungere i 130 km/h, mentre ad alta quota può far scendere la velocità di volo fino a 60 km/h. Certo il prezzo per il momento resta un bel freno per la sua diffusione, visto che non è alla portata di tutti, AeroMobil 3.0 dovrebbe infatti costare tra i 200.000 e i 300.000 euro. Ma per chi se lo può permettere il sogno di avere un auto che vola potrà diventare realtà molto presto. L'auto volante potrebbe essere commercializzata già dal 2015, dato che il veicolo ha già ottenuto l'omologazione come aereo leggero, con l'obiettivo di essere riconosciuto a pieno titolo come velivolo. Intanto Juraj Vaculik e Stefan Klein, i due creatori di AeroMobil 3.0, con la presentazione della loro creatura al prestigioso Piooner Festival hanno confermato l'intenzione di voler cercare dei finanziatori che possano investire nella loro auto volante in modo tale da poter dare al progetto uno sviluppo concreto. [post_title] => AeroMobil 3.0: l'auto volante che esiste già, forse in vendita dal prossimo anno [post_excerpt] => [post_status] => publish [comment_status] => open [ping_status] => closed [post_password] => [post_name] => aeromobil-3-0-lauto-volante-che-esiste-gia-forse-in-vendita-dal-prossimo-anno [to_ping] => [pinged] => [post_modified] => 2014-11-04 12:25:40 [post_modified_gmt] => 2014-11-04 11:25:40 [post_content_filtered] => [post_parent] => 0 [guid] => http://www.motorionline.com/?p=108077 [menu_order] => 0 [post_type] => post [post_mime_type] => [comment_count] => 1 [filter] => raw [post_category] => 0 )

AeroMobil 3.0: l’auto volante che esiste già, forse in vendita dal prossimo anno

Il passo dalla strada al cielo è breve

Auto che vola AeroMobil 3.0 - Al Piooner Festival di Vienna è stata presentata AeroMobil 3.0, la prima vera auto che vola. Una due posti che apre le ali e si alza in volo, offrendo un'autonomia ad alta quota di 700 chilometri. Potrebbe essere in vendita già dal 2015 ad un prezzo tra i 200.000 e i 300.000 euro.

Alzarsi in volo con la propria auto e lasciarsi alle spalle, o meglio sotto, code, ingorghi e traffico è il desiderio “fantascientifico” di tutti gli automobilisti. Un desiderio che appare non essere poi così lontano dopo aver visto AeroMobil 3.0, un’automobile a due posti in grado di volare, presentata a Vienna in occasione del Piooner Festival. L’auto che vola è una realtà ben avviata e che si concretizza in questo veicolo, alla sua terza versione, che misura 6 metri in lunghezza e 2,24 metri in larghezza che diventano 8,32 metri quando dispiega le ali per volare.

AeroMobil 3.0 è stata realizzata con un telaio in acciaio e la carrozzeria in fibra di carbonio, per un peso complessivo di 450 kg. A spingerla è un motore Rotax 912. Per prendere il volo la vettura ha bisogno di 200 metri di rettilineo, mentre per atterrare gliene servono 50, mentre per guidarla servono ovviamente tutti i documenti di volo.

L’auto volante offre un’autonomia di volo di 700 chilometri ad una velocità massima di 200 km/h, mentre nell’utilizzo stradale riesce a spingersi fino a 160 km/h, garantendo 875 km d’autonomia, mentre per quanto riguarda i consumi questi sono di 8 litri di carburante ogni 100 chilometri. Per decollare AeroMobil 3.0 deve raggiungere i 130 km/h, mentre ad alta quota può far scendere la velocità di volo fino a 60 km/h.

Certo il prezzo per il momento resta un bel freno per la sua diffusione, visto che non è alla portata di tutti, AeroMobil 3.0 dovrebbe infatti costare tra i 200.000 e i 300.000 euro. Ma per chi se lo può permettere il sogno di avere un auto che vola potrà diventare realtà molto presto. L’auto volante potrebbe essere commercializzata già dal 2015, dato che il veicolo ha già ottenuto l’omologazione come aereo leggero, con l’obiettivo di essere riconosciuto a pieno titolo come velivolo.

Intanto Juraj Vaculik e Stefan Klein, i due creatori di AeroMobil 3.0, con la presentazione della loro creatura al prestigioso Piooner Festival hanno confermato l’intenzione di voler cercare dei finanziatori che possano investire nella loro auto volante in modo tale da poter dare al progetto uno sviluppo concreto.

Vota questo Articolo
Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

1 commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Luigi

    4 Novembre 2014 at 12:51

    Pensare che la prima è stata italiana.
    L’AERAUTO del sig. Colli era in anticipo di cinquant’anni su tutti

Articoli correlati