Autostrade in Germania: dal 2016 l’Autobahn per gli stranieri è a pagamento

Autostrade in Germania: dal 2016 l’Autobahn per gli stranieri è a pagamento

Ticket da 10 euro per altrettanti giorni di viaggio

Dal 2016 le autostrade tedesche non saranno più gratuite. Per i cittadini tedeschi non cambierà molto, mentre per noi stranieri sarà necessario acquistare un ticket da 10 € che darà diritto a dieci giorni di viaggio. Il pedaggio, però, è previsto solamente per le strade a quattro corsie
Autostrade in Germania: dal 2016 l’Autobahn per gli stranieri è a pagamento

Pedaggio sulle autostrade tedesche – Sono finiti i tempi in cui per noi stranieri la Germania rappresentava il Paradiso di chi voleva correre in auto senza limiti o pedaggi. A partire dal 2016 noi stranieri saremo costretti a pagare per passare sulle arterie ad alta percorrenza del paese tedesco. Certo, si tratta di un “obolo” molto simbolico e comunque decisamente lontano dalle cifre a cui siamo abituati noi. Ciò non di meno si tratta di un cambiamento per alcuni versi epocale.

Il Governo tedesco, rappresentato dal cancelliere Angela Merkel e dal ministro dei trasporti Alexander Dobrindt, ha presentato nei giorni scorsi i dettagli del piano che ha come obiettivo quello di introdurre un pedaggio sulla rete Autobahn (autostrada in tedesco). La Merkel aveva accettato questa riforma, ma solamente dietro la promessa che questo cambiamento non cambiasse la spesa totale degli automobilisti tedeschi. Così si è deciso di abbassare le tasse che la popolazione del paese pagava già per le strade locali, introducendo di conseguenza la “tassa sulle infrastrutture”. Il risultato, almeno in teoria, è che per i tedeschi cambierà poco o niente. Questa tassa verrà pagata dai cittadini direttamente durante il processo di registrazione di un veicolo appena acquistato.

E per gli stranieri? Sono proprio loro il problema. Il partito CSU, promotore dell’iniziativa, ha specificato come una delle motivazioni per questo provvedimento fosse proprio “l’ingiustizia” per la quale gli stranieri potessero accedere alle Autobahn tedesche, per le quali i cittadini pagano, senza versare nemmeno un euro, mentre i tedeschi sono costretti a pagare il pedaggio quando sono all’estero. Per noi stranieri, comunque, il pagamento sarà molto contenuto. Con un ticket e una registrazione di 10 euro, da fare direttamente in frontiera, avremo diritto a 10 giorni di percorrenza libera, con la targa controllata da un sistema di telecamere. Questo pagamento, comunque, varrà solamente per le Autobahn ad alta percorrenza a quattro corsie. Le strade a due corsie, invece, continueranno ad essere libere da pedaggio.

Foto: Flickr

Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati