Audi A3 Vario, l’incarnazione del progetto Super-Avant [RENDERING]

Audi A3 Vario, l’incarnazione del progetto Super-Avant [RENDERING]

Potrebbe arrivare nel 2016

L'Audi A3 Vario si propone di colmare il gap tra la A3 Sportback e la A4 Avant, e potrebbe svilupparsi a partire dalla prossima generazione della Volkswagen Touran.
Audi A3 Vario, l’incarnazione del progetto Super-Avant [RENDERING]

Audi A3 Vario – Secondo alcune voci di corridoio l’Audi avrebbe momentaneamente sospeso un progetto denominato Super-Avant, dopo aver deciso di dirottare l’idea di base dall’A4 all’A3, in quanto la prima, essendo più grande, avrebbe minacciato direttamente la più redditizia A6 Avant.

Il nuovo progetto dovrebbe, quindi, dare alla luce la nuova A3 Vario (nome ancora da confermare) che offrirà tanto spazio interno come la A4 Avant, nonostante sarà notevolmente più piccola, e che costerà 2.500 euro in più rispetto alla più elegante A3 Sportback. Non è la prima volta che la casa automobilistica tedesca cambia idea in corso; già nel 2006, quando Ulrich Hackenberg era ancora a capo del settore ricerca e sviluppo della casa di Ingolstadt, l’Audi rilasciò il concept Roadjet, descritto come una possibile evoluzione dei temi Avant e Sportback, per poi tornare sui suoi passi producendo il crossover Q5.

In termini di prezzo e di dimensioni l’Audi A3 Vario si propone di colmare il gap tra la A3 Sportback e la A4 Avant, e da quanto si è potuto capire si svilupperà a partire dalla prossima generazione della Volkswagen Touran. Questa non è necessariamente una cosa negativa. Infatti l’Audi A3 è sempre stata gemellata con la Volkswagen Golf, la A1 condivide il DNA con la Polo e sotto la Q3 si nasconde una Tiguan. La versione targata Audi sarà più costosa, un po’ più grande e più bassa, riprendendo così una caratteristica della “ripudiata” Roadjet, rispetto alla sua omologa di Wolfsburg; infine lo spazio di carico sarà maggiorato rispetto a tutte le correnti Sportbacks e ad ogni singola Avant prodotta. Dal momento che Audi intende offrire una terza fila di sedili la A3 Vario probabilmente utilizzerà un passo più lungo rispetto alla A3 Sportback. Chi ha potuto vedere i primi disegni ha notato i passaruota leggermente svasati, una linea del tetto più sportiva e un portellone in posizione meno verticale rispetto alla Touran.

L’arrivo nelle concessionarie dell’A3 Vario non accadrà prima del 2016, visto che il progetto deve essere ancora firmato dal comitato strategico del gruppo, e la gamma di motori offerta potrebbe comprendere un 2.0 TSI da 211 CV, un potenziato 2.0 diesel da 180 CV e il modello S3, ad alte prestazioni, capace di erogare 280 CV, tutti i propulsori che riuniranno gli standard rigorosi del EU6. Per coloro, invece, che cercano dei modelli più ecosostenibili si potrà scegliere tra un motore a gas naturale da 1,4 litri, in grado di erogare 110 CV, e una ibrida plug-in con un driving range a emissioni zero fino a 50 chilometri. Il motore a benzina 1.4 litri da 150 CV e il motore elettrico da 108 CV, invece, combineranno grandi performance con un risparmio di carburante eccezionale, ma il successo sul mercato della A3 Vario dipenderà, prima di tutto, da quale sarà il prezzo di partenza richiesto dalla casa d’auto di Ingolstadt.

Leggi altri articoli in Anticipazioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati