Smart ForFour MY 2014, un weekend per scoprirla

Il prezzo di base è di 13.350 euro

I tanti fan della piccola city car potranno toccare con mano la nuova Smart ForFour, che, a differenza di quella del 2004, rappresenta un’evoluzione diretta della ForTwo
Smart ForFour MY 2014, un weekend per scoprirla

Smart ForFour – Quella vecchia, a dispetto dell’originalissimo design, era una semplice utilitaria di segmento B, la cui produzione cessò dopo soli due anni. La nuova Smart ForFour è, invece, l’unica citycar a quattro posti con trazione e motore posteriore, che oggi e domani, dalle 10 alle 19, potrà essere ammirata nei concessionari Smart aderenti.

L’obiettivo di questo “porte aperte” è quello di far toccare con mano ai tanti fan della piccola city car la trasformazione che ha interessato la Smart ForFour, che, a differenza di quella del 2004, rappresenta un’evoluzione diretta della ForTwo. Il nuovo modello si può davvero considerare come una “vettura di famiglia”, se pensiamo che il bagagliaio di questa quattro posti parte da un minimo di 255 litri fino a toccare un apice di ben 975 litri con i sedili abbassati.

I nuovi motori saranno il tre cilindri da 999 cc, capace di generare 71 CV insieme ad una coppia di 91 Nm, e il tre cilindri da 898 cc, che rappresenterà il top di gamma della serie, potendo sviluppare una potenza massima di 90 CV e una coppia di 135 Nm disponibile a 2.500 giri al minuto. Presto arriverà anche un nuovo motore entry level a benzina, con potenza da 60 CV. La novità più rivoluzionaria è il nuovo cambio manuale a cinque marce, un’altra scommessa da parte di Smart dopo anni e anni di cambio meccanico, mentre il sei marce a doppia frizione twinamic è in dirittura di arrivo, anche se non sarà presente ancora per il lancio.

La Smart ForFour si presenta così al “porte aperte” del 22 e 23 novembre un po’ meno “city car only” e un po’ più vera e propria auto nella sua completezza, il cui prezzo di base è di 13.350 euro. Una vera e propria scommessa per il marchio Smart.

Leggi altri articoli in Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati